Vincenzo Galdieri
No Comments

Juve, ora i tifosi invocano Giovinco: che rivincita per la Formica

In quattro e quattr'otto, Seba ha riconquistato i tifosi. Che sia arrivato il tanto atteso momento dell'esplosione definitiva per il talento piemontese?

Juve, ora i tifosi invocano Giovinco: che rivincita per la Formica
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vucinic ,Giovinco, calciomercato juventus

Vucinic, giovedi in ombra nella gara tra Benfica e Juventus: i tifosi gli avrebbero preferito Giovinco

C’era una volta un giocatore che non riusciva ad esprimere tutte le sue potenzialità. Grande promessa della Juventus, da giovanissimo fa sognare tutti i tifosi che credono di avere in casa un piccolo Fenomeno. Va ad Empoli e stupisce. Torna a Torino e sembra ancora acerbo. Quindi Parma, l’esplosione definitiva. “E’ pronto per la Juve”. Torna, quindi. E viene pagato pure a peso d’oro, visto che nel frattempo in Corso Galileo Ferraris l’hanno ceduto in comproprietà ai ducali. Il ragazzo torna. Proprio l’anno dopo i saluti di Alessandro Del Piero. E’ un passaggio di testimone scomodo, pesante. Parte bene e poi si perde. Non riesce a sprigionare tutto il suo talento, nonostante le tante occasioni offertegli da Conte. Imprigionato da una personalità che proprio non vuol saperne di uscire fuori. Il secondo anno comprano i top player, tali Llorente e Tevez. Mica gente da torneo del condominio. Il ragazzo scivola in panchina. E quando entra sono soltanto fischi. La rottura sembra insanabile, poi la magia. Con Tevez fuori, Conte lo risfodera dal cilindro e gli restituisce fiducia. Lui gioca bene, benissimo. Ed i tifosi cominciano ad apprezzarlo, applaudirlo. Al punto che, se non gioca, arrivano addirittura ad invocarne la presenza da titolare. E’ la storia di Sebastian Giovinco. In un mese è cambiato il mondo.

PERCHE’ VUCINIC CON UN GIOVINCO COSI? – E’ la domanda che si sono posti milioni di tifosi bianconeri, giovedi. Ad alta voce, sui social network e sul web in generale. “Ma perchè gioca Vucinic? Giovinco è in forma smagliante, doveva scegliere lui! Vai Seba!”. Il post dell’utente juventino medio, più o meno, recitava questo. Ed è una sorpresa incredibile. Se non altro perchè fino ad un mesetto fa, la maggioranza di quegli stessi supporters, già invocava a gran voce la cessione della Formica Atomica. Adesso lo vorrebbero in campo. In tanti hanno sperato in una maglia da titolare per Giovinco nella partita più importante della stagione. Non è successo, ma Seba poi è entrato. E stavolta niente fischi: soltanto boati. Dal vivo e da casa. Il mondo del piccolo grande Giovinco è realmente cambiato in un battibaleno. Una rivincita splendida per chi una manciata di settimane fa veniva considerato quasi alla stregua di un peso. Piuttosto che abbattersi Seba si è rialzato, ed ha (ri?)cominciato a volare leggiadro. Come? Le Formiche non volano? Dipende. Se sono Atomiche magari possono. 

Vincenzo Galdieri
Twitter: @Vince_Galdieri

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *