Fabrizio Mardegan
No Comments

Esiste la felicità? Come raggiungerla?

Esiste davvero la felicità? Perchè alcune persone sono più felici di altre? Si può fare qualcosa per essere più felici?

Esiste la felicità? Come raggiungerla?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Esiste la felicità? Perchè alcune persone sono più felici di altre? Quali sono i fattori che determinano la felicità personale?

Cos’è la felicità
Ecco alcune definizioni tratte da wikipedia sulla felicità: “stato mentale o emotivo di benessere caratterizzato da emozioni positive o piacevoli che vanno dalla contentezza alla gioia intensa” “l’insieme di emozioni e sensazioni del corpo e dell’intelletto che procurano benessere e gioia in un momento più o meno lungo della nostra vita” “stato d’animo (emozione) positivo di chi ritiene soddisfatti tutti i propri desideri

Stati d’animo interiori e sentimenti
Ognuno di noi ha un mondo interiore fatto di sentimenti, emozioni e stati d’animo che è unico e irripetibile. Esso è la combinazione di diversi fattori quali l’ereditarietà (si, si ereditano anche i geni del carattere), l’ambiente famigliare nel quale si è vissuto e i modelli che si hanno avuti e infine le proprie scelte nella vita e i modi nei quali si gestiscono e si sono gestite le situazioni. Nessuno può veramente giudicare il comportamento degli altri perchè non può conoscere a fondo il suo stato interiore e quello che ha vissuto. Questo non significa giustificare il comportamento altrui ma significa tenere sempre un atteggiamento flessibile nel valutare gli altri.

La famiglia è fondamentale per lo sviluppo della felicità

La famiglia è fondamentale per lo sviluppo della felicità

Il fattore principale che determina la felicità
Il fattore principale che determina il proprio grado di felicità, il proprio sentire interiore, sono i vissuti emotivi che si sono esperiti nella propria famiglia di origine e che si ripetono in età adulta. Nell’infanzia e nell’adolescenza avviene lo sviluppo sia mentale che fisico. Le emozioni e la qualità delle relazioni con i genitori in questa fase così delicata avrà un’influenza determinante sul proprio modo di sentire durante tutto il resto della propria vita.

Perchè qualcuno è più felice di altri?
Qualcuno è più felice di altri perchè ha avuto un vissuto famigliare caratterizzato da emozioni prevalentemente positive. Qualcuno ha invece grandi pesi da portare perchè il vissuto famigliare è stato caratterizzato da emozioni prevalentemente negative; questo renderà il suo grado di felicità minore. Ma la società non lo ammette. La società e il senso comune fa di tutto per evitare di parlare del trauma e di ciò che è accaduto nel passato rendendo ancora più difficile il cammino per alcuni e troppo facile per altri. Tuttavia, proprio nel passato si possono trovare le ragioni del modo di sentire attuale.

Si può fare qualcosa?
Si può fare qualcosa per cambiare questo stato di cose? Basta l’impegno per cambiare un modello interiore che è stato caratterizzato da sentimenti prevalentemente negativi?
L’impegno spesso da solo non basta. Una persona pur con tutta la buona volontà non riesce nella maggior parte dei casi ad uscire dagli schemi emotivi disfunzionali e dalle paure del passato. E’ necessario l’aiuto di un professonista per elaborare i dolori del passato, ricostruire e rinforzare alcune parti della personalità e creare nuovi modelli di sentire più positivi. Il primo passo che puoi fare al riguardo è leggere il report gratuito che ho scritto “Trovare Serenità, Felicità e Soddisfazione” cliccando quì

Fabrizio Mardegan

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *