Davide Luciani
No Comments

Calciomercato Roma, Garcìa non lascia ma chiede una squadra più competitiva

Garcìa ha detto di non essere interessato ad altre offerte, ma di volere rinforzi per allestire una Roma in grado di lottare in Italia ed Europa

Calciomercato Roma, Garcìa non lascia ma chiede una squadra più competitiva
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Vertonghen, obiettivo della Roma di Garcìa

Vertonghen, obiettivo della Roma di Garcìa

Rudi Garcìa cancella le voci di mercato sul suo futuro, ma chiede garanzie per una Roma più forte. Il tecnico francese, accostato negli ultimi giorni al Paris Saint Germain, fa chiarezza sulla sua volontà di continuare l’avventura in giallorosso, aprendo di fatto al rinnovo del contratto.

LE PAROLE DI GARCIA –  “Voglio rimanere alla Roma, ma con una squadra capace di affrontare campionato e Champions“, ha infatti dichiarato Garcìa a Sportmediaset, “Non mi interessano le voci sul Psg o altre squadre. Non pongo condizioni, però l’anno prossimo giocheremo in Europa e dovremo essere pronti”.  Il tecnico della Roma si mosdtra quindi ambizioso. L’obiettivo per l’anno prossimo dei giallorossi, dovrebbe essere, secondo la sua idea, di continuare a essere competitivi in campionato, avvicinando ulteriormente la Juventus, senza per questo rinunciare a fare strada in Champions. La dirigenza si è detta disposta ad accontentare il tecnico sui rinforzi, quindi, da questo punto di vista, esiste piena sintonia con il tecnico.

VERTONGHEN PRIMO OBIETTIVO –  A proposito di rinforzi, il  primo obiettivo della Roma per il prossimo anno è Jan Verthongen del Tottenham. Sul difensore belga ci sono anche Barcellona e Zenit, ma la Roma si fa forte del rapporto di amicizia con Baldini attuale responsabile del mercato del club inglese. Oltre a Veronghen, con il Tottenham  si tratta anche Paulinho, nome accostato l’estate scorsa all’Inter e alla stessa Roma, prima che il brasiliano si accasasse in Premier. Sabatini continua comunque a monitorare anche il mercato italiano e a questo proposito non molla le piste Astori e Parolo. In attacco, invece, si continua a pressare il Verona per arrivare a Iturbe, pallino del ds giallorosso.  

GARCIA E L’IMPEGNO – C’è un altro passaggio dell’intervista a Sportmediaset di Garcìa che va sottolineato. Il tecnico infatti, parlando delle possibilità che la Roma ha di lottare ancora per il titolo ha lanciato un piccolo siluro alle avversarie della Juve che, a suo dire, pur lottando per la salvezza, non avrebbero produso grande impegno in campo. Garcìa si è dunque augurato che il Sassuolo ritenuto “una buona squadra” fermi la Juve, in modo da tenere ancora “tutto aperto“. Parole chiare quelle del tecnico francese che dimostra una volta di più piglio da leader e animus pugnandi. La Roma farà bene a non lasciarselo scappare.

Davide Luciani

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *