Gabriele Gianotti
No Comments

Pagelle Real Madrid-Bayern Monaco 1-0: Benzema mette ko i tedeschi

É stata una lotta la partita andata in scena al Bernabeu, non basta il tiki-taken della squadra di Guardiola

Pagelle Real Madrid-Bayern Monaco 1-0: Benzema mette ko i tedeschi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Real Madrid-Bayern Monaco 1-0: Arjen Robben, uno degli ex di questa partita, non risulta concreto

Arjen Robben, uno degli ex di questa partita, non risulta concreto contro il Real

Atmosfera caldissima al “Santiago Bernabeu” per la semifinale di andata di Champions League e partita altrettanto bella tra due squadre che si sono sfidate a viso aperto. Primo tempo che termina con un Bayern che tiene molto la palla, ma risulta assai sterile davanti, Real che invece si difende bene e alla prima ripartenza punisce in contropiede gli ospiti. Il secondo tempo non riserva grandissime occasioni, ma i Blancos si sono dimostrati squadra solida e in grado di gestire il risultato, rischiando pochissimo e affidandosi al contropiede con i suoi uomini offensivi. Vediamo ora le pagelle delle due squadre:

PAGELLE REAL MADRID

Iker Casillas 6,5: Si fa trovare pronto in tutte le occasioni in cui è chiamato in causa. Buonissimo intervento sul tiro di Götze nel finale di partita che poteva valere il pareggio per gli uomini di Guardiola.

D. Carvajal 6,5: Contiene molto bene sulla fascia Ribery, al quale non lascia praticamente nulla. Ottima prestazione del terzino dei Blancos.

S. Ramos 6,5: Lotta per tutta la gara senza mollare, una sicurezza in difesa il più delle volte.

Pepe 7: I tifosi gli dedicano pure un coro prima che lasci il campo, sempre deciso negli interventi: non lascia nemmeno le briciole a Mandzukic. (dal 73′ Raphael Varane 6,5: Entra dando il suo contributo alla causa)

F. Coentrão 6,5: Suo l’assist per il gol di Benzema che decide il match. Sulla sua corsia di competenza ha un avversario scomodo come Robben al quale non é facile portare via il pallone.

Luka Modric 7: Uno degli uomini più importanti nel gioco di Ancelotti. É lui a far ragionare la squadra. Nel primo tempo é uno dei pochi a mettere giù il pallone per giocarlo tra i suoi.

Xabi Alonso 6: Partita di grande sacrificio per lui soprattutto in fase difensiva; in quella offensiva si vede poco.

Angel Di Maria 5,5: Particolarmente spento, quando ha la palla tra i piedi é sempre abbastanza lento nel decidere cosa fare e spesso fa la scelta sbagliata.

Isco 5: Non lo si vede tanto, poco in partita perché sovrastato dalla fisicità degli avversari. (dal 81′ Illarramendi 6: Conta la presenza.)

Karim Benzema 7: Suo il gol che regala la vittoria alla sua squadra. Grandissima azione in velocità e lui si fa trovare pronto come un vero rapinatore d’area.

Cristiano Ronaldo 6,5: Non era al top, e si vedeva. Non va spesso in profondità come suole fare di solito, poco cercato dai compagni. Ha il merito di servire un pallone delizioso a Coentrão sull’azione da rete dei Galacticos. Ci si aspetta sempre di più da uno come lui. (dal 73′ Gareth Bale 6: Prova nel finale di gara a far partire il suo motorino, ma viene fermato più volte.)

PAGELLE BAYERN MONACO

Manuel Neuer 6: Non può nulla sul gol, per il resto fa bene ciò che deve fare.

David Alaba 6,5: Nel primo tempo non lo ferma nessuno, è presente sia in fase difensiva che in fase offensiva. Concede davvero poco a Isco.

Dante 6,5: Il gigante difensivo del Bayern e del Brasile fa valere la sua fisicità su molti palloni, si spinge anche in avanti sui calci piazzati, ma non riesce a trovare l’occasione giusta.

J. Boateng 6: Sempre sicuro in difesa, perde però di vista Benzema sul gol che fa esplodere il Bernabeu.

Rafinha 5: Guardiola lo preferisce a Javi Martinez ad inizio gara, ma non sembra un giocatore adatto a questi palcoscenici. Sul gol del Real si perde totalmente Coentrão lasciando il via libera al gol dei galacticos. (dal 66′ Javi Martinez 6: Guardiola cambia, ma il risultato no)

B. Schweinsteiger 6,5: Corre tanto facendo bene entrambe le fasi, recupera molti palloni utili per la sua squadra ma non vengono sfruttati. (dal 74′ Thomas Müller 6,5: Si lamenta per un contatto dubbio in area, ma l’arbitro Webb é sicuro: non è rigore)

Philipp Lahm 7: Anche da centrale di centrocampo il capitano del Bayern mette in scena una sontuosa prestazione. Nel primo tempo cerca di smistare i palloni a destra e a sinistra e nel mentre recupera un infinita quantità di palloni.

Franck Ribery 5: Non brilla, rispetto a Robben prestazione gravemente insufficiente per lui. Prova poche volte a saltare Carvajal, ma ha sempre la peggio. Da un “quasi pallone d’oro” tutti si aspettavano qualcosa di più (dal 72′ Götze 6: Si divora il gol che poteva pareggiare i conti: si trova a tu per tu con Casillas, ma spara sul portiere.)

Toni Kross 6,5: Grande qualità e classe distinguono il gioco di questo calciatore. Non riesce a trovare lo spunto vincente, ma se il Bayern fa così tanto possesso palla é anche opera sua. Si abbassa spesso sulla linea dei centrocampisti per prendere il pallone.

Arjen Robben 6: Ci prova tante volte, ma non incide sulla gara. Uno dei più attivi nel primo tempo tra i suoi, salta più volte Coentrão, ma gli manca sempre l’ultimo passaggio.

Mario Mandzukic 5: Il peggiore della squadra di Guardiola. É vero, lotta per tutta la partita, ma tocca pochissimi palloni e non si fa mai trovare pronto sui tanti cross messi dentro dai suoi compagni.

Gabriele Gianotti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *