Manlio Mattaccini
No Comments

Napoli: Insigne va via? Scatta la caccia a Lamela

Lo "scugnizzo" disposto a cambiare aria: dal Tottenham potrebbe arrivare Lamela con Pandev pronto a fare il tragitto inverso

Napoli: Insigne va via? Scatta la caccia a Lamela
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Due grandi giovani talenti, che hanno calcato e segnato in serie A ma che ancora non sono riusciti a spiccare il volo definitivo. Parliamo di Insigne e Lamela, che difficilmente indosseranno la stessa maglia, ma il cui destino s’incrocia quasi necessariamente con quello dell’altro. I giocatori sono pronti a lasciare i rispettivi club: a 22 anni, l’epiteto di “potenziale” campione deve sparire il prima possibile. Per farlo, urge giocare e incantare con continuità.

Lorenzo Insigne, match-winner del Napoli

Insigne: i bei tempi azzurri stanno per terminare?

INSIGNE, CONCORRENZA (S)LEALE – Il calcio ci abitua sempre più a distacchi impensabili e dolorosi. Ciò che era pura fantasia fino a qualche mese fa, adesso la realtà afferma l’esatto contrario. Il futuro di Insigne, “scugnizzo” che ama Napoli e il Napoli, potrebbe essere ben lontano dal Vesuvio. Il rapporto non più ottimo con alcuni compagni di squadra e col tecnico (che spesso lo ha buttato nella mischia a partita iniziata) è una delle cause del papabile divorzio. La realtà è che l’attaccante partenopeo, quando arrivò due anni fa dopo l’esaltante esperienza in B con il Pescara, immaginava un inserimento ben diverso nello scacchiere tattico degli azzurri. Se con Mazzarri era impiegato con più continuità (sette reti il bottino della passata stagione), con l’avvento di Benitez e di tutto l’arsenale bellico composto di Higuain, Callejon e Mertens, gli spazi per mettersi in luce si sono notevolmente ridotti. La sua grande perla di stagione rimane la prestazione da applausi contro il Borussia Dortmund: troppo poco per uno come lui. La società partenopea con gruzzolo racimolato dalla sua vendita si butterebbe a capofitto su Abel Hernandez, già da settimane sempre più vicino al club di De Laurentiis.

UN LAMELA DA COGLIERE AL VOLO – Per un gran talento, in parte inespresso pronto a lasciare Napoli, un altro incompiuto del calcio moderno sarebbe disposto allo sbarco-bis nel nostro Campionato per tornare protagonista. Erik Lamela, scappato dalla Roma nelle ultime ore del mercato estivo 2013, andò a Londra sponda Tottenham in cerca di spazio e divertimento come solo la Premier sa offrire. A quasi fine stagione, il bilancio è impietoso: soltanto nove presenze in Campionato con zero gol all’attivo. Un harakiri vero e proprio per un talento che coi giallorossi ha messo a segno 19 reti in due stagioni (di cui 15 con Zeman, una delle poche note positive di quella gestione). L’inserimento nello scacchiere offensivo di Benitez, con tanti argentini come futuri compagni di squadra, sembra fatto apposta per lui. A fornire un assist decisivo per la concretizzazione della trattativa potrebbe essere un altro partenopeo: Goran Pandev, anche lui chiuso dalla concorrenza, è pronto a partire e il club londinese gradirebbe molto lo sbarco nella Capitale inglese. Insomma, i tasselli del puzzle del mercato partenopeo aspettano soltanto di essere inseriti nel posto giusto.

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *