Simone Gianfriddo
No Comments

Playoff Nba: Nenè schianta i Bulls, 1-0 Washington nella serie | Highlights

Colpo a sorpresa dei Wizards che espugnano lo United Center di Chicago nella seconda giornata di Playoff Nba grazie ai 24 punti di Nenè; brutta prestazione per Noah; Butler e Gibson non bastano ai Bulls per evitare la sconfitta casalinga all'esordio nella post season

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nenè trascina con 24 punti i  Wizards ad una sorprendente vitoria sul parquet dei Bulls che crollano nell’ultimo quarto. Noah non è in serata e i punti dalla panchina non bastano a coach Thibodeau per evitare la sconfitta di Chicago all’esordio.

CHICAGO BULLS-WASHINGTON WIZARDS 93-102

Importantissima e sorprendente vittoria di Washington sul parquet di Chicago dove i Bulls cadono sotto i colpi dell’inatteso Nenè. Il primo tempo vede i Wizards partire senza paura allo United Center guidati proprio da  Nenè che mette 8 punti nei primi 6′. I Bulls rincorrono con Boozer e Butler ma chiudono sotto il primo parziale 21-24 con Noah ancora non pervenuto. Gli uomini di Thibodeau cercano di rimanere a contatto, ma ancora l’ex Nuggets Nenè è in grande serata e a metà secondo quarto scrive già 14 punti contribuendo, con la collaborazione di Ariza, a  tenere i suoi avanti fino a quando Kirk Hinrich ed uno strepitoso Taj  Gibson piazzano un parziale di 9-2 che ribalta le redini del match ora in mano ai padroni di casa che, coadiuvati ulteriormente dai  12 di D.J Augustin, si vedono in vantaggio 48-54 prima dell’Half time; per Chicago 23 punti provenienti  dalla panchina, contro i 6 di Washington. Il terzo periodo non cambia registro; Mike Dunleavy jr. è on fire (11 punti in 3′ con due bombe da 3) e permette ai suoi di raggiungere ad inizio quarto la doppia cifra di vantaggio (62-51), da lì a poco però ridotta dalla rimonta capitolina guidata dal rinsavito Nenè (18 punti) e da Trevor Ariza protagonista del break di 13-2 in 2’40” con il quale i Wizards ricuciono lo strappo e vanno sul -1 (71-70). Nell’ultimo periodo gli ospiti, guidati dall’immortale Andre Miller autore di 10 punti in 8 minuti e dal bollente Nenè che chiuderà con 24 punti, completano la rimonta e ritrovano il vantaggio (86-87) che mancava dal 39-40 del secondo periodo; i ragazzi di Thibodeau non riusciranno più a recuperare le sorti del match  con i Wizards di Wittman che sbancano a sorpresa lo United Center, ribaltando ogni pronostico.

WAS: Nenè 24, Ariza 18, Wall 16, Gortat 15, Beal 13, Miller 10.

CHI: Dunleavy 11, Boozer 11, Noah 10 (10 rimb), Butler (15), Hinrich 16, Augustin 16, Gibson 12.

[youtube]http://youtu.be/DAH9yy7vV6w[/youtube]

LE PAGELLE DI SPORTCAFE24:

WIZARDS: Nenè 9 – Il Pivot brasiliano è semplicemente l’Mvp del match; 24 punti e 8 rimbalzi che non lasciano dubbi su una prestazione eroica. WALL 6 – Doveva essere lui il trascinatore di Washington, ma l’ex prodotto di Kentucky non incide come suol fare. ARIZA 8 – L’ex Magic e Lakers pare aver trovato la sua dimensione nella capitale statunitense, dimostrandolo con i 18 punti di stasera ed una performance altisonante. BEAL 4,5- Lo considerano l’erede di Ray Allen, stasera non lo ha per nulla dimostrato:  3/11 al tiro ,0/2 da 3 ed una prestazione davvero opaca.

BULLS: Butler 7,5 – Il migliore dei suoi; lotta su ogni pallone, difende in maniera eccelsa e piazza 15 punti; meglio di così non si può. GIBSON 6,5 – Il suo contributo dalla panchina è encomiabile, peccato non sia sufficiente. NOAH 5 – Nonostante la doppia doppia, il francese ha deluso tutte le aspettative; un fantasma nel primo tempo, poco ci manca nel secondo. Se i Bulls vogliono fare strada, è meglio che il loro attuale uomo simbolo ritrovi il livello della regular season.

STELLE A CONFRONTO:

WALL: come suddetto, da lui ci aspettava di più: i 16 punti e 6 assist celano una prestazione comunque al di sotto dei suoi standard. Nei momenti topici dell’incontro sono Nenè e Ariza a levare le castagne dal fuoco.

NOAH: stesso discorso, ma con maggior rilievo negativo, vale per Noah; il figlio dell’ex tennista Youssouf ci ha abituato a prestazioni storiche che lo hanno reso il leader indiscusso di questi Bulls; coach Thibodeau e compagni sperano in qualcosa di più nei prossimi incontri.

MVP SPORTCAFE24: Nenè – L’ex Nuggets ha rubato la scena a tutti a colpi di jumper e dominando il pitturato; è lui il re della notte allo United Center, nonchè uomo simbolo del ritorno vincente ai Playoff dei Wizards.

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *