Connect with us

Basket

Playoff Nba: Nenè schianta i Bulls, 1-0 Washington nella serie | Highlights

Pubblicato

|

Nenè trascina con 24 punti i  Wizards ad una sorprendente vitoria sul parquet dei Bulls che crollano nell’ultimo quarto. Noah non è in serata e i punti dalla panchina non bastano a coach Thibodeau per evitare la sconfitta di Chicago all’esordio.

CHICAGO BULLS-WASHINGTON WIZARDS 93-102

Importantissima e sorprendente vittoria di Washington sul parquet di Chicago dove i Bulls cadono sotto i colpi dell’inatteso Nenè. Il primo tempo vede i Wizards partire senza paura allo United Center guidati proprio da  Nenè che mette 8 punti nei primi 6′. I Bulls rincorrono con Boozer e Butler ma chiudono sotto il primo parziale 21-24 con Noah ancora non pervenuto. Gli uomini di Thibodeau cercano di rimanere a contatto, ma ancora l’ex Nuggets Nenè è in grande serata e a metà secondo quarto scrive già 14 punti contribuendo, con la collaborazione di Ariza, a  tenere i suoi avanti fino a quando Kirk Hinrich ed uno strepitoso Taj  Gibson piazzano un parziale di 9-2 che ribalta le redini del match ora in mano ai padroni di casa che, coadiuvati ulteriormente dai  12 di D.J Augustin, si vedono in vantaggio 48-54 prima dell’Half time; per Chicago 23 punti provenienti  dalla panchina, contro i 6 di Washington. Il terzo periodo non cambia registro; Mike Dunleavy jr. è on fire (11 punti in 3′ con due bombe da 3) e permette ai suoi di raggiungere ad inizio quarto la doppia cifra di vantaggio (62-51), da lì a poco però ridotta dalla rimonta capitolina guidata dal rinsavito Nenè (18 punti) e da Trevor Ariza protagonista del break di 13-2 in 2’40” con il quale i Wizards ricuciono lo strappo e vanno sul -1 (71-70). Nell’ultimo periodo gli ospiti, guidati dall’immortale Andre Miller autore di 10 punti in 8 minuti e dal bollente Nenè che chiuderà con 24 punti, completano la rimonta e ritrovano il vantaggio (86-87) che mancava dal 39-40 del secondo periodo; i ragazzi di Thibodeau non riusciranno più a recuperare le sorti del match  con i Wizards di Wittman che sbancano a sorpresa lo United Center, ribaltando ogni pronostico.

WAS: Nenè 24, Ariza 18, Wall 16, Gortat 15, Beal 13, Miller 10.

CHI: Dunleavy 11, Boozer 11, Noah 10 (10 rimb), Butler (15), Hinrich 16, Augustin 16, Gibson 12.

[youtube]http://youtu.be/DAH9yy7vV6w[/youtube]

LE PAGELLE DI SPORTCAFE24:

WIZARDS: Nenè 9 – Il Pivot brasiliano è semplicemente l’Mvp del match; 24 punti e 8 rimbalzi che non lasciano dubbi su una prestazione eroica. WALL 6 – Doveva essere lui il trascinatore di Washington, ma l’ex prodotto di Kentucky non incide come suol fare. ARIZA 8 – L’ex Magic e Lakers pare aver trovato la sua dimensione nella capitale statunitense, dimostrandolo con i 18 punti di stasera ed una performance altisonante. BEAL 4,5- Lo considerano l’erede di Ray Allen, stasera non lo ha per nulla dimostrato:  3/11 al tiro ,0/2 da 3 ed una prestazione davvero opaca.

BULLS: Butler 7,5 – Il migliore dei suoi; lotta su ogni pallone, difende in maniera eccelsa e piazza 15 punti; meglio di così non si può. GIBSON 6,5 – Il suo contributo dalla panchina è encomiabile, peccato non sia sufficiente. NOAH 5 – Nonostante la doppia doppia, il francese ha deluso tutte le aspettative; un fantasma nel primo tempo, poco ci manca nel secondo. Se i Bulls vogliono fare strada, è meglio che il loro attuale uomo simbolo ritrovi il livello della regular season.

STELLE A CONFRONTO:

WALL: come suddetto, da lui ci aspettava di più: i 16 punti e 6 assist celano una prestazione comunque al di sotto dei suoi standard. Nei momenti topici dell’incontro sono Nenè e Ariza a levare le castagne dal fuoco.

NOAH: stesso discorso, ma con maggior rilievo negativo, vale per Noah; il figlio dell’ex tennista Youssouf ci ha abituato a prestazioni storiche che lo hanno reso il leader indiscusso di questi Bulls; coach Thibodeau e compagni sperano in qualcosa di più nei prossimi incontri.

MVP SPORTCAFE24: Nenè – L’ex Nuggets ha rubato la scena a tutti a colpi di jumper e dominando il pitturato; è lui il re della notte allo United Center, nonchè uomo simbolo del ritorno vincente ai Playoff dei Wizards.

Simone Gianfriddo

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending