Kevin Brunetti
No Comments

Playoff Nba: Spurs vincenti in casa grazie a Parker, Nowitzki sottotono | Highlights

Tony Parker in versione MVP trascina i San Antonio Spurs alla vittoria sui Mavs con 21 punti e 6 assist, a sorpresa delude Nowitzki che tira 4/14 dal campo.

Playoff Nba: Spurs vincenti in casa grazie a Parker, Nowitzki sottotono | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Come previsto San Antonio Spurs e Dallas Mavericks si danno appuntamento in Texas dando vita ad un grande spettacolo, prestazione fantastica per il playmaker francese di San Antonio, Tony Parker realizza punti pesantissimi e assieme al compagno Tim Duncan trascina letteralmente gli Spurs alla vittoria. Tra le file dei Mavs bene Harris mentre a sorpresa delude Dirk Nowitzki che chiude la partita con 11 punti e un deludente 4/14 al tiro.

San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 90-85

Gregg Popovich e Tony Parker avevano già messo in chiaro l’obbiettivo degli Spurs in questi playoff affermando: ”Non importa quanto siamo andati bene nella regular season, se non vinciamo il titolo questa stagione sarà stata un fallimento”, parole chiare che avevano già lasciato intendere che avremmo assistito a un grande spettacolo. Nel primo quarto il fattore decisivo è la mancanza di precisione al tiro degli ospiti, i Mavs infatti chiudono il primo periodo con appena 12 punti a referto. Mavs che si rifanno però abbondantemente nel secondo segnandone 30 e portandosi all’intervallo con un punto di vantaggio sul 44-43. Nonostante un deludente Nowitzki il terzo periodo vede il dominio di Tony Parker e Tim Duncan che tengono San Antonio in partita permettendo agli Spurs di entrare nel quarto finale sul 65-65. Il quarto finale vede i mavs in vantaggio fino a 3′ dalla sirena, nel momento decisivo però si scatena ancor di più il playmaker dei texani, Tony Parker ubriaca letteralmente Nowitzki e Harris segnando due canestri pesanti, canestri che valgono il +5 da cui Dallas non si riprenderà più. Gara 1 va agli Spurs con il punteggio di 90-85.

San Antonio Spurs: Duncan 27, Parker 21, Ginobili 17, Leonard 11 Assist: Parker 6 Rimbalzi: Splitter 11, Leonard 10

Dallas Mavericks: Harris 19, Wright 11, Nowitzki 11, Ellis 11, Carter 10 Assist: Harris 5 Rimbalzi: Dalembert 8, Nowitzki 8

[youtube]http://youtu.be/BfXB6StNwhE[/youtube]

PAGELLE SAN ANTONIO SPURS:

Duncan 7 – Fa valere tutta la sua esperienza dimostrando che per lui l’età è solo un numero, 27 punti e 7 rimbalzi, per il suo ingresso nella Hall of Fame è solo questione di tempo. Parker 7,5 – Sicuramente il migliore di serata, gestisce tutti i possessi di San Antonio segnando anche i due canestri più pesanti di serata, inarrestabile. Ginobili 6,5 – 3/6 da tre punti compensano la minore precisione da dentro l’arco, meno incisivo del solito ma comunque una buona prestazione dell’argentino. Leonard 6 – Come sempre si fa valere sotto canestro dominando al rimbalzo. Splitter 6,5 – Anche per lui ottima partita al rimbalzo, bene anche al tiro con un 3/6 dal campo. Diaw 5,5 – Troppo poco il 2/9 maturato al tiro, da rivedere.  Belinelli 5 – Rimandato purtroppo il Beli che incappa in una serata no, con gli Spurs sotto di 10 non realizza neanche uno dei quattro tiri affidatigli dai compagni.

PAGELLE DALLAS MAVERICKS:

Harris 6,5 – Sicuramente il migliore tra i suoi, sforna passaggi invitanti ma i compagni sono in serata nerissima al tiro. Wright 6 – E’ uno dei pochi Mavs che riesce a chiudere con una buona percentuale al tiro, 4/5 dal campo e 3/5 ai liberi. Nowitzki 5 – Mette in mostra due bellissimi fade away, ma è tutto qui, e da uno come lui ci aspettavamo veramente molto di più. Ellis 5 – 4/14 al tiro testimoniano quella che per lui è proprio una serata no. Carter 6 – Prestazione di buon livello per Vince, dimostra a tutti che in queste partite l’esperienza è il fattore chiave. Calderon 5,5 – Solo 3/9 al tiro per lo spagnolo che come alcuni compagni non sembra proprio in serata.

Stelle a confronto: Tra i due fenomenali ”Big man” scesi in campo questa sera la spunta senza alcun dubbio il texano Tim Duncan. E’ vero che Dirk Nowitzki incappa in una delle sue peggiori serate, ma Duncan con i suoi 27 punti declama pallacanestro vincendo quasi tutti i duelli vicino al ferro e mettendo gli Spurs in vantaggio nella serie.

MVP Sportcafe24: Tony Parker

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *