Jacopo Gino
No Comments

Premier League, 35esima giornata: il ritorno di Moyes al Goodison Park

David Moyes torna a Liverpool pieno di problemi e di paure. Il suo Manchester fatica a carburare, mentre la sua ex squadra viaggia a gonfie vele anche senza lo scozzese

Premier League, 35esima giornata: il ritorno di Moyes al Goodison Park
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sono arrivate le vacanze di Pasqua, ma non per questo si ferma il grande calcio inglese. Anche questo weekend infatti andrà in scena la Premier League, arrivata ormai al 35esimo turno: la sorpresa dentro all’uovo è il grande ritorno di David Moyes nello stadio della sua ex squadra, pronta senza dubbio a “fargli la festa”. Il successore di Sir Alex Ferguson spera solo di non diventare l’agnello sacrificato per il banchetto della festività domenicale.

Lukaku, bomber dell'Everton orfano di Moyes

Lukaku, bomber dell’Everton orfano di Moyes

Chi si aspettava David Moyes tornare in patria da vincitore , con tutta Manchester ai suoi piedi, dovrà infatti ricredersi. La vita per l’allenatore scozzese è stata più dura del previsto in casa Red Devils, e lui si ritrova a combattere con una tifoseria che non lo ama e con una squadra che fatica a macinare risultati. La bella favola dell’Everton è un sogno lontano, quasi quanto la sua ex squadra in classifica, avanti ben 9 punti nonostante l’evidente gap (in favore dello United) tra le due. Ebbene sì, l’Everton è quinto in classifica a 66 punti, in piena lotta per un posto in Champions League. Lo United invece è 7 e rischia di restare addirittura fuori dalle competizioni europee, il che sarebbe un record negativo clamoroso. Moyes tornerà nel suo ex stadio sperando di tornare alla vittoria e di risalire la china.  I tifosi dei Toffees al contrario, spinti dal talento di Lukaku, sperano nello sgambetto, soprattutto per vendicarsi dell’amato allenatore che li ha “traditi” per la squadra rossa di Manchester. “Maledetta ambizione” avrà pensato Moyes: all’Everton aveva tutto, con una squadra che giocava un calcio spettacolare e aveva risultati da record, mentre adesso si ritrova a dover riiniziare tutto da capo.

CALENDARIO PREMIER LEAGUE

Sabato 19 aprile

Tottenham-Fulham ore 13,45

Cardiff-Stoke City ore 16,00

West Ham-Crystal Palace ore 16,00

Newcastle-Swansea ore 16,00

Aston Villa-Southampton ore 16,00

Chelsea-Sunderland ore 18,30

domenica 20 aprile

Norwich-Liverpool ore 13,00

Hull City-Arsenal ore 15,00

Everton-Manchester United ore 17,10

lunedì 21 aprile

Manchester City-WBA ore 21,00

Jacopo Gino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *