Nadia Gambino
No Comments

Bale vs Neymar: è il madridista mister 100 milioni

Da Messi contro CR7 a Bale contro Neymar: stavolta stravince il Real

Bale vs Neymar: è il madridista mister 100 milioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il brasiliano Neymar deluso dopo la sconfitta

Il brasiliano Neymar deluso dopo la sconfitta

Nella serata della Copa del rey in Spagna, non si è assegnato solo il primo trofeo dell’anno. In quella coppa che sa di infinito sapore di sfida tra Madrid e Barcellona c’è tutta una stagione fallimentare per i blaugrana. Stavolta ha vinto Don Carlos che oltre ad umiliare un Barcellona già tanto umiliato in Champions dall’Atlhetico Madrid e quasi fuori dalla lotta scudetto, ha riportato ufficialmente gli extraterrestri sulla terra in una stagione che amaramente verrà ricordata per gli “zeru tituli” in bacheca. Cosa alquanto anomala per una squadra che negli ultimi anni ha fatto incetta di vittorie seminando il panico tra gli avversari che dovevano affrontarli.

Ieri in campo, mancava Ronaldo per infortunio da una parte e Leo Messi presente ma solo con il corpo dall’altra. La testa era altrove, le gambe chissà dove. E così la Pulce è rimasta a guardare dal campo ancora una volta la disfatta della sua squadra.

200 milioni contro – La sfida tra CR7 e Messi non si è giocata e così gli sguardi erano tutti per loro : Bale e Neymar. Pagati 100 milioni di euro questa estate dai rispettivi presidenti, in campo hanno lottato l’uno contro l’altro fino alla fine, quando Bale ha fatto valere con un solo memorabile gol tutti gli euro spesi, fino all’ultimo centesimo, in uno scatto che ha letteralmente bruciato Bartra, umiliato dalla velocità del gallese che in pochi secondi ha ridicolizzato il difensore che poco prima aveva segnato il gol del momentaneo 1 a 1 e gonfiato la rete alle spalle di Pinto. I 100 milioni di Neymar invece si sono infranti sul palo che il brasiliano ha centrato in pieno, sgretolando così la palla che poteva valere il pareggio e che avrebbe dato la coppa ai suoi ma che è stata invece la sintesi di una stagione da dimenticare. Perchè mentre la rete di Bale rimarrà nella memoria di tutti, tra le reti più belle della storia del calcio e tra tutte quelle siglate quest’anno con il Real  (20 in 39 presenze),  del brasiliano resterà solo il ricordo di  15 e mai decisive reti. così cala il sipario in questa prima deludente stagione al Barca che ha perso le ultime tre gare di fila tra Champions (eliminato dall’Atletico), Campionato (sconfitto dal Granada) e ora la Coppa del Re con le merengues.

Real ancora in lotta per tutto, Barcellona fuori dai giochi – E così mentre Don Carlos Ancelotti ha la possibilità di centrare il triplete essendo il Real ancora in corsa sia in Campionato che in Champions, Tata Martino si lecca le ferite insieme a Leo Messi, bersagliato dai tifosi in uno dei peggiori momenti della squadra. L’addio del ct è ormai prossimo, la permanenza di Leo è in forse. di sicuro i rapporti sono e saranno tesi ancora per un po’.

Nadia Gambino 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *