Connect with us

Musica

“Un amore così grande”: il singolo dei Negramaro per la Nazionale

Pubblicato

|

La copertina dell'album dei Negramaro

La copertina del singolo dei Negramaro

Anche questa volta a caricare i nostri azzurri in vista del difficile mondiale in Brasile ci pensa un’importante band del panorama musicale italiano. Dopo i Pooh nel 2006, speriamo che quest’anno a portar fortuna siano i Negramaro, che per l’occasione hanno riportato alla luce la storica canzone Un amore così grande di Mario Del Monaco, interpretata in seguito con successo da Claudio Villa, Luciano Pavarotti, Andrea Bocelli e Francesco Renga. La cover riprende evidentemente lo stile del gruppo capeggiato da Giuliano Sangiorgi, che per l’occasione si è permesso di modificare alcune parti del testo per renderlo più mirato al contesto. Sono quasi un’investitura le dichiarazioni del Direttore Generale della FIGC Antonello Valentini, qui riportate: <<La Nazionale ha bisogno della spinta di tutti i tifosi italiani ed è giusto che a fare da colonna sonora alle partite degli Azzurri sia una band giovane e passionale come i Negramaro, che ha rivisitato un brano indimenticabile della nostra storia musicale per accompagnarci in un’avventura emozionante come il Mondiale. Talento, fantasia e carattere sono qualità che accomunano i Negramaro alla Nazionale, espressioni di un’Italia da sempre capace di coniugare tradizione e innovazione>>. Il ricavato del brano, già disponibile su iTunes, sarà devoluto a favore della ricerca sulla Sclerosi Multipla e sulla SLA.

I BRANI DELLA NAZIONALE – Altre volte alcuni artisti si sono cimentati nella realizzazione di brani per la Nazionale. Noi ricordiamo con grande orgoglio le più celebri canzoni, diventate veri e propri monumenti della storia del calcio italiano. Perché non può sopravvivere con una così grande intensità, ad esempio, l’indelebile ricordo di “Italia ‘90” senza la storica Notti magiche ed è impossibile non esser nostalgici della vittoria del Mondiale tedesco ascoltando la calorosa Cuore azzurro dei sempiterni Pooh. Si potrebbero anche ricordare i brani, di stampo amatoriale, realizzati dal parodista e youtuber Daniele Brogna con la sua Dai che si può fa’ del 2010 o quella del comico salentino Checco Zalone, intitolata Siamo una squadra fortissimi, resa nota per i suoi toni ironici e satirici che hanno alimentato i ricordi di quella celebre estate del 2006. 

Perché, come si dice, l’Italia è anche una terra di “calciatori e cantanti” e a noi va bene così, forse. 

Alessandro Triolo

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending