Manlio Mattaccini
No Comments

Napoli sempre vigile sul mercato: in arrivo Abel Hernandez?

Con una Coppa Italia ancora da conquistare, la dirigenza anticipa il lavoro per l'estate: oltre all'uruguaiano potrebbe arrivare Gonalons sfiorato a gennaio

Napoli sempre vigile sul mercato: in arrivo Abel Hernandez?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sotto il Vesuvio non ci si annoia mai. Che siano le dichiarazioni del vulcanico De Laurentiis, dei tifosi napoletani o le voci di mercato, c’è sempre qualcuno pronto a dire la sua. Questa settimana a tenere banco è il mercato. Gli occhi di Benitez, sempre a contatto con la dirigenza e quelli di Bigon sono vigili alla ricerca di costruire il Napoli del futuro: quello che potrà, finalmente, tentare l’assalto al Tricolore assente da ben 24 anni. La formazione partenopea, a detta di molti, poteva e doveva competere fino alla fine già da quest’anno : vanno riconosciute le attenuanti generiche al tecnico iberico, alla prima annata sulla panchina azzurra dove ancora può comunque ottenere il suo Titolo stagionale, ovvero la Coppa Italia. Senza dimenticare quel cammino in Champions lasciato a metà in quella notte di novembre.

Abel Hernandez protagonista del match Empoli-Palermo

Abel Hernandez: è pronto al grande salto?

UNA SPALLA PER HIGUAIN – Il potenziale della punta argentina è devastante. Qualcuno storceva il naso sull’impatto al nostro Campionato: ricevere l’eredità di Cavani non era facile per nessuno, ma l’attaccante ha subito costruito un solido rapporto con la tifoseria, ricambiandola anche di gol e assist. Il rapporto è destinato a perdurare nel tempo, ma urge necessariamente una spalla o una valida alternativa a Golzalo, soprattutto in un torneo logorante come il nostro. Il “piano A” proviene dalla serie B, ma il suo nome è sulla lista di molti club, italiani ed europei. Abel Hernandez, uruguaiano come Cavani, è un giovane di belle prospettive già da diversi anni. Ha scelto coraggiosamente di rimanere in cadetteria, ma adesso deve dare una svolta alla sua carriera. Zamparini ha già lanciato l’asta (nel calderone pure Juventus e Roma): bisognerà vedere se il giocatore si farà ingolosire dal progetto Napoli. L’attaccante inoltre potrebbe giocare sia da prima punta (un vice Higuain a tutti gli effetti) o soprattutto da seconda punta, trovando il suo spazio nel 4-2-3-1 spesso utilizzato da Rafa Benitez. Senza dimenticare che il suo connazionale Cavani, prima d’esplodere sotto il Vesuvio, era passato proprio dal Palermo…

Maggio, Verona-Napoli

Christian Maggio: la sua avventura a Napoli sta per finire

ASPETTANDO “GODOT” GONALONS, MAGGIO IN PARTENZA – Sul taccuino della dirigenza si pensa a rinforzare pure gli altri reparti. Un occhio di riguardo alla difesa, vero punto debole dell’intera stagione. Sul piede di partenza il centrale Britos, da tempo ormai più in panchina che sul rettangolo verde: al suo posto l’attenzione è sul 22enne Koulibaly, nazionale francese in forza ai belgi del Genk che già ha mostrato la sua stima sia per il tecnico sia per la piazza. Prossimo a fare la valigie a fine campionato pure Maggio, chiuso da Reveillere ma soprattutto da Henrique, messosi in mostra nelle ultime uscite. Per il laterale l’occasione dell’ultimo grande contratto della sua carriera: forse andrà all’Inter a ritrovare Mazzarri, a meno che di colpi di scena clamorosi da parte di Thohir.
L’acquisto soltanto sfiorato nella sessione invernale invece ha chance di realizzo in estate. Parliamo di Gonalons, talentuoso centrocampista francese protagonista in Europa League col suo Lione, eliminato ai quarti dalla Juventus. La sua intenzione di lasciare la Ligue 1 è chiara, ma ancora si riserva dal dichiarare ufficialmente la destinazione del futuro. Un mediano ideale di qualità e quantità comodo in caso di partenza di Dzemaili: per De Laurentiiis e soci, dopo un lungo inseguimenti, forse è arrivato finalmente il momento giusto.

Manlio Mattaccini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *