Raffaele Caiffa
No Comments

Nba: i Clippers suggellano la 57esima vittoria in casa | Highlights

LA ne fa 117 contro Denver, 57a vittoria stagionale e record in regular season per i Clippers che sperano ancora nel secondo posto ora di OKC

Nba: i Clippers suggellano la 57esima vittoria in casa | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ennesima vittoria casalinga dei Clippers, la squadra di Los Angeles termina così l’ultima partita di regular season allo Staples Center conquistando la 57a vittoria stagionale e preparandosi alla trasferta di Portland. Termina 117-105 contro i Nuggets.

Qualora LA dovesse vincere al Moda Center e OKC dovesse perdere con Detroit, CP3 e compagni conquisterebbero il secondo posto fondamentale in chiave play off. Mai nella storia i Clippers avevano chiuso prima dei play off con un numero così alto di vittorie, neanche  l’assenza dal parquet di Chris Paul a Gennaio per l’infortunio alla spalla ha frenato l’impetuosa corsa di Los Angeles trascinati da un Griffin sempre più leader carismatico e da un DeAndre Jordan che sta dando il meglio di se.

Inizia la partita e la formazione di casa va subito in vantaggio 13-0 in meno di tre minuti raggiungendo un parziale che ha come picco massimo il +19 facendo ben 38 punti solo nel primo quarto, oggi i lunghi dei Clippers sembrano indomabili. CP3 chiude con 8/10 al tiro e 3/5 da 3 andando in doppia cifra con gli assistDenver prova la reazione del terzo quarto chiudendo il parziale con 34 punti a dispetto dei 25 di LA ma la rimonta viene stroncata sul nascere. DeAndre Jordan impone la sua volontà sottocanestro mettendo a referto ben 16 rimbalzi. Notevole anche il contributo di J.J. Redick: 4/6 dalla lunga distanza e 6/12 dal campo per il nativo di Cookeville. Griffin ne fa 24 in meno di mezz’ora con 9/17 dal campo e 5 rimbalzi vincendo la sfida a distanza con K.Faried (7/12), buona anche la prova di Mozgov (6-10), ed è proprio il russo a costringere al fallo Blake Griffin: per lui 16° tecnico dell’anno il chè significa squalifica, niente trasferta di Portland per il numero 32. Per il secondo posto ora non resta che vincere e sperare in un passo falso dei Thunder a Detroit.

[youtube]http://youtu.be/5zZKws3uz58[/youtube]

Raffaele Caiffa

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *