Luca Porfido
No Comments

Milan, cercasi terzini. In estate sarà rivoluzione

Rivoluzione sulle fasce per il Milan. In estate potrebbero partire sia Abate che De Sciglio, finanziando gli arrivi di Coentrao e Micah Richards per Seedorf

Milan, cercasi terzini. In estate sarà rivoluzione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Probabile che, neanche terminata la frase “Io preferirei Cafù e Serginho sulle fasce, però non li abbiamo”, mezzo mondo giornalistico si sia scatenato sul toto terzini in casa Milan.

LA STORIA SI RIPETE – Che la situazione sulle fasce sia un problema è cosa risaputa dato che, da quando Cafù e Serginho hanno lasciato il calcio giocato, i rossoneri non hanno più trovato pace. La prima stagione problematica fu quella di Leonardo, quando il brasiliano dovette inventarsi Antonini e Abate (ali destre entrambi) terzini adattati, con una buona stagione per Antonini, attualmente al Genoa, e prestazioni meno brillanti per Abate che, però, con la gestione Allegri ebbe l’esplosione definitiva, evidenziando tuttavia enormi pecche in fase difensiva (scusate se è poco) e in fase di cross (scusate se è poco), colmando però il deficit tecnico con grande intensità e facilità di corsa. Cosi sono passati gli anni e le stagioni, con Galliani all’inutile ricerca di terzini poi relegati in panchina: Didac Vilà (3,5 milioni di euro), Taiwo (contratto da 2 milioni di euro), Constant (pagato quasi 8 milioni di euro tra la metà di Acerbi e quella di Strasser), Emanuelson (2,5 milioni) finendo poi con Bruno Montelongo. Quasi 15 milioni spesi senza accaparrarsi nessun terzino da Milan.

Coentrao Milan

Coentrao sulla lista della spesa del Milan

LA LISTA DI GALLIANI – La deludente stagione disputata fino ad ora ha, però, messo in luce le carenze dei rossoneri specialmente in difesa. Schierando Bonera sulla destra, Seedorf ha finalmente trovato molto più equilibrio, date le capacità difensive del giocatore, rimanendo però scoperto per quanto riguarda la fascia sinistra (come detto in conferenza stampa dallo stesso allenatore). Chi potrebbe colmare quel gap nella prossima stagione? Il sogno sarebbe quello di poter prendere, a prezzo di saldo, Coentrao, terzino sinistro portoghese attualmente del Real Madrid che, tuttavia, non sta trovando spazi con la gestione Ancelotti. Il problema sono i circa 15 milioni di valutazione degli spagnoli, che potrebbero essere colmati con uno scambio, oneroso da parte dei blancos, con De Sciglio, un pallino di Ancelotti, che verrebbe sostituito sulla destra da Widmer, talento dell’Udinese.Altro nome da tenere sott’occhio è quello di Micah Richards, terzino destro in scadenza di contratto col Manchester city. Improbabile, però, che Seedorf, e soprattutto la società,  lascino partire De Sciglio, uno dei pochi giovani terzini con un grande potenziale del campionato italiano. Molto più quotata, invece, la vendita di Abate, usato poco sia da Allegri che da Seedorf durante questa stagione.

Luca Porfido

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *