Giuseppe Landi
No Comments

Eurolega: al via i quarti di finale

Otto squadre in lizza per aggiudicarsi la maggiore competizione europea. L'Olympiakos riuscirà a difendere il titolo dello scorso anno?

Eurolega: al via i quarti di finale
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Eurolega entra nel vivo. A partire dalla serata odierna infatti, prenderanno il via i quarti di finale della maggiore competizione europea di basket. Le magnifiche otto che si contenderanno il titolo saranno, oltre ai campioni in carica dell’Olympiakos, Barcellona, Galatasaray, Real Madrid, Cska Mosca, Panathinaikos, Milano e Maccabi Tel Aviv.

BARCELLONA – GALATASARAY – Il primo duello sarà tra i blaugrana e i turchi, con i primi nettamente favoriti. Le due sconfitte di fila, senza due giocatori come Navarro e Nachba al Forum contro l’EA7, non hanno minato per nulla gli obiettivi del Barcellona, dopo aver dominato il proprio gruppo delle Top 16. I catalani possono contare sul quarto miglior attacco e sulla seconda miglior difesa di tutta l’Eurolega. Il sogno di risalire sul tetto d’Europa non pare più impossibile. Il Galatasaray cercherà in ogni modo di ostacolare il passaggio del turno agli avversari, visto che possono contare su uomini in grado di fare la differenza, vedi Arroyo e Erceg.

REAL MADRID – OLYMPIAKOS – Numeri impressionanti per i blancos, che nella stagione tra campionato ed Eurolega hanno perso soltanto due gare. Il Real gioca un basket molto offensivo, che permette alla coppia Rodriguez-Fernandez di finalizzare una quantità immensa di azioni andando a canestro. La grande stagione di Mirotic potrebbe essere l’arma in più dei madrileni, senza dimenticare la classe di Carroll, Reyes e Llull. I campioni in carica del Pireo possono superare il turno, ma non sarà semplice. A fare la differenza potrebbe essere Spanoulis, vero perno dei greci, ma che durante la stagione non ha mai dato continuità alle sue prestazioni.

CSKA MOSCA – PANATHINAIKOS – I russi vantano il secondo miglior attacco dell’Eurolega, con il serbo Teodosic la stella della squadra, capace di trascinare la squadra nelle Top 16 al passo del Real Madrid. Il Cska ha infatti totalizzato 10 vittorie e 2 sconfitte. La squadra di Ettore Messina ha tutte le capacità di arrivare fino in fondo alla competizione. Il Panathinaikos invece, dopo un pessimo inizio di stagione con tre sconfitte subite nelle prime gare delle Top 16, sta cambiando marcia, in virtù anche del cambio di coach; ora infatti in panchina siede Avertis.

Keith Langford, stella dell'Emporio Armani Milano, starà fuori un mese.

Keith Langford, stella dell’Emporio Armani Milano

MILANO – MACCABI TEL AVIV – Una condizione davvero strepitosa quella degli uomini di coach Banchi, che ha portato una serie di risultati positivi, spezzata in un’influente ultima gara di Top 16 da Malaga. L’EA7 però è una squadra totalmente diversa rispetto allo scorso anno, e può davvero dire la sua in questo torneo. Milano è la terza difesa dell’Eurolega, e può contare su un grande Lagford, che con 17,3 punti di media è il bomber della squadra; ma i lombardi non dipendono affatto dal cestista statunitense, come dimostrato nella gara di Istanbul contro il Fenerbahce. Le sette vittorie consecutive non passano inosservate, con il Forum che sembra diventato ormai un fortino. Di fronte ci sarà il Maccabi che sta disputando una stagione sicuramente sotto le aspettative. Gli israeliani nelle ultime quattro gare di Eurolega sono riusciti a vincere soltanto in casa del Bayern nel penultimo turno. In caso di eliminazione nei quarti di finale ad opera di Milano, la panchina di Blatt potrebbe saltare.

IL CALENDARIO DEI QUARTI DI FINALE DI EUROLEGA:

Barcellona – Galatasaray (15/04, 17/04, 20/04)
Real Madrid – Olympiakos (15/04, 17/04, 20/04)
Cska Mosca – Panathinaikos (16/04, 18/04, 21/04)
Milano – Maccabi Tel Aviv (16/04, 18/04, 21/04)

Giuseppe Landi (@Beppe_SC24)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *