Simone Viscardi
No Comments

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba

Ultima puntata prima dei Playoff Nba per la rubrica che decreta i migliori e i peggiori della settimana Nba. Settimana prossima assegneremo i premi stagionali

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ultima settimana di regular season in Nba, e ultima puntata di Stars and Barns prima dell’inizio della bagarre playoff. Scopriamo insieme i nuovi vincitori degli Oscar del Basket firmati SportCafe24, ricordando che settimana scorsa a trionfare furono i Bulls e Chris Paul, e che settimana prossima eleggeremo i Top&Flop della stagione.

TOP&FLOP TEAMSPortland corre, e ad una velocità impressionante. La serie aperta di 4 vittorie consecutive lascia ottime sensazioni in vista dei playoff, dove la sfida sarà sicuramente con Houston. Il ruolino di marcia di Lillard e soci però potrebbe cambiare la gerarchia della classifica proprio sul filo di lana. Il quarto posto dei texani è  alla portata, e significherebbe avere il fattore campo dalla propria parte nel primo turno. Potrebbero essere la mina vagante della Western Conference. Chi invece rischia seriamente di osservare la post season dal divano di casa sono i Phoenix Suns. In Arizona le cose si sono complicate decisamente con la sconfitta nello scontro diretto con i Dallas Mavericks (di cui parleremo più avanti). Ad approfittarne sono stati i Memphis Grizzlies, ora avanti di una vittoria.

TOP&FLOP PLAYERS – Come detto, Dallas torna ai playoff dopo un anno di assenza. I campioni del 2011 – ultimi a battere LeBron in una finals Nba – devono ancora una volta ringraziare il gigante tedesco, Dirk Nowitzki, che con una settimana di livello altissimo ha permesso la rinascita dei suoi. Insieme a lui però si ritaglia un ruolo da super protagonista anche Monta Ellis, che con i suoi 37 punti ha affondato i Suns nella partita decisiva. Passando alle note dolenti, delude il pessimo finale di stagione – nel complesso non eccezionale – dei Detroit Pistons. Nell’ultima, deludente, settimana spiccano al ribasso le quote di Singler, non un fattore in entrambi i lati del campo, soprattutto quello offensivo.

UP&DOWN – Giochi fatti nella griglia playoff della Eastern Conference, almeno dal punto di vista delle squadre qualificate. Alla fine la spuntano gli Atlanta Hawks, che si guadagnano la post season ai danni della rimonta dei New York Knicks, ai quali non basta una settimana condita da sole vittorie. Le ultime due partite dovranno decidere solamente un piazzamento, il terzo, ora condiviso a pari record dalla coppia Toronto-Chicago. La sconfitta nell’ultimo match della truppa di Thibodeau (proprio contro New York) ha riaperto i giochi. Ad Ovest situazione più intricata, con un posto ancora da assegnare. A giocarselo saranno Memphis e Phoenix, anche se la franchigia dell’Arizona sembra aver gettato al vento le proprie possibilità nella sconfitta con Dallas. Attenzione però al calendario, che opporrà le due compagini proprio nell’ultimo incontro in programma.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *