Simone Viscardi
No Comments

Pagelle Sampdoria-Inter 0-4: Handanovic strepitoso, Eder impazzito

Inter in vantaggio con Icardi, ma è salvata più volte dal suo portiere prima di dilagare nella ripresa. Samp a lungo in 10 per l'espulsione di Eder

Pagelle Sampdoria-Inter 0-4: Handanovic strepitoso, Eder impazzito
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Netta vittoria dell’Inter a Marassi contro la Sampdoria di Mihajlovic. Termina 4-0 con la doppietta di Icardi, che vince lo scontro con Maxi Lopez, e le reti di Palacio e Samuel. Nel primo tempo i blucerchiati sbagliano un calcio di rigore con lo stesso attaccante argentino, prima di restare in dieci uomini per un doppio giallo a Eder. Ecco le pagelle del match.

PAGELLE SAMPDORIA

Da Costa Voto 5 – Impreciso nell’intervento in occasione della prima rete di Icardi, non può molto nella ripresa, dove viene impallinato – Goffo

De Silvestri Voto 6 – Punge con convinzione sull’out di destra, mettendo in mezzo palloni interessanti per gli inserimenti dei suoi. Handanovic gli nega più di un assist – Fluidificante

Mustafi Voto 6 – Preso in mezzo dai movimenti di Icardi e Palacio, regge l’urto con buona padronanza del mestiere. La sua crescita è esponenziale – Roccia

Gastaldello Voto 5,5 – Fatica più del suo compagno di reparto a tenere a bada i guizzi degli avanti nerazzurri. Samuel se lo mangia in occasione del raddoppio – Sovrastato

Regini Voto 5 – Dal suo lato si apre la voragine che porta alla rete che sblocca il risultato. Per tutta la durata del match soffre le discese degli esterni interisti – Amnesia

Obiang Voto 5 – Mihajlovic lo ripesca dal dimenticatoio, ma lui fa di tutto per farcisi ributtare al termine del match – Bocciato (dal 58′Krsticic Voto 5,5 – Non molto meglio rispetto al compagno. Quando entra lui l’Inter dilaga – Imbarcato)

Palombo Voto 6 – Grinta ce ne mette tanta, e non si arrende nemmeno davanti all’evidenza del risultato, ma Kovacic gli fa passare dei brutti quarti d’ora – Puntato (dall’84’ Lombardo S.V.)

Soriano Voto 5,5 – Meno incisivo del solito, anche se il suo voto sarebbe potuto drasticamente cambiare senza il miracolo di Handanovic che gli nega il gol – Strozzato

Eder Voto 4 – Follia pura. Queste parole bastano per definire il minuto che cambiano la partita. Prima la simulazione, poi l’incredibile reazione che gli costa il secondo giallo e la doccia – Impazzito

Sansone Voto 6 – Ce la mette tutta per caricarsi sulle spalle i suoi. Rapidità, intuizioni geniali e una punizione che con un portiere normale sarebbe valsa il pareggio – Annullato (dal 67′ Okaka Voto 5,5 – Il suo ingresso è tardivo, ma lui fa poco per migliorare le cose – Sfiduciato)

Maxi Lopez Voto 5,5 – A volte il lieto fine non arriva. Era tutto apparecchiato per la sua rivincita sportiva nei confronti del “rivale” Icardi. Quest’ultimo invece fa doppietta, lui invece sbaglia il rigore del pari – Infranto

All.Mihajlovic Voto 6 – La sua Samp fa di tutto, anche in inferiorità numerica, per resistere all’Inter. Dopo il raddoppio si scioglie, ma avrebbe meritato maggior fortuna – Irriducibile

PAGELLE INTER

Handanovic Voto 8,5 – Primo tempo da mostro dei pali. Il rigore respinto a Maxi Lopez è paradossalmente la parata più semplice che è chiamato a effettuare, e ciò spiega tutto – Strepitoso

Ranocchia Voto 5,5 – Certi cali di tensione andrebbero evitati se si ricoprono certi ruoli. Causa un rigore ingenuo, ma Handa gli evita l’insufficienza piena – Distratto

Samuel Voto 6 – Lotta con la consueta grinta su ogni pallone, togliendosi la soddisfazione del gol che mette in discesa la ripresa dei suoi – Risolutore

Rolando Voto 6 – Fare peggio delle ultime uscite era impossibile, cerca di sbagliare il meno possibile svolgendo il compitino nel migliore dei modi – Attento

D’Ambrosio Voto 6,5 – Sfrutta bene l’unico spiraglio a disposizione nella prima frazione per fare male. Nel secondo tempo scende con più continuità, convincendo – Binario

Kovacic Voto 6,5 – Finalmente. Mazzarri gli da fiducia e lui ripaga prendendo in mano la mediana distribuendo palloni per tutti i compagni – Metronomo (dall’80’ Milito S.V.)

Cambiasso Voto 6 – Oggi il suo compito è essenzialmente quello di osservare e coprire, tanto a inventare la davanti ci pensano Kovacic e il Profeta – Custode

Hernanes Voto 6 – Meno propositivo del solito, catapulta comunque in area il pallone che Samuel tramuta nel prezioso 2 a 0 – Cecchino (dal 75′Taider S.V.)

Nagatomo Voto 6 – Presidia la fascia di competenza con attenzione, senza infamia e senza lode – Samurai

Palacio Voto 7 – Quando vede blucerchiato gli sale la febbre da derby, e si scatena. Due assist e un gol a condire un pomeriggio da protagonista – Indemoniato

Icardi Voto 6,5 – I colpi da punta vera non gli mancano, così come un certo caratterino (vedi esultanza polemica). Stravince la sfida con Maxi e coi fischi dei suoi ex tifosi – Spietato (dal 68′Alvarez 6 – Passi avanti rispetto alle ultime uscite, la strada della redenzione è imboccata – Penitente)

All.Mazzarri Voto 6,5 – Il primo tempo di sofferenza gli avrà fatto storcere il naso, ma vincere così in questo periodo è tutto grasso che cola – Sollevato

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *