Redazione

Vincenzo Montella è il nuovo allenatore della Fiorentina

Vincenzo Montella è il nuovo allenatore della Fiorentina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FIRENZE, 11 GIUGNO – E’ ufficiale, Vincenzo Montella è il nuovo allenatore della Fiorentina. Dopo parecchi giorni di riflessioni, dubbi e incertezze sulla guida tecnica a cui affidare la prima squadra viola del prossimo anno la dirigenza gigliata ha finalmente deciso di puntare sull’ex attaccante della Roma per cercare di iniziare un nuovo ciclo vincente. Il neo tecnico viola ha fatto il grande salto nella stagione agonistica 2010/2011 passando dalla squadra dei Giovanissimi della Roma alla prima squadra giallorossa e poi nel campionato appena concluso ha guidato il Catania che, sotto la sua gestione, ha stabilito il proprio record di punti, 48, in serie A. Montella ha firmato un contratto biennale con opzione per la stagione successiva e verrà presentato oggi alle ore 13.00 presso la sala stampa “Manuela Righini” dello stadio Artemio Franchi di Firenze.

I PRIMI PASSI DI MONTELLA IN VIOLA – Anche se l’ufficialità è arrivata solo oggi era già chiaro da alcuni giorni che Montella avrebbe guidato la Fiorentina. Il tecnico, che si avvarrà della collaborazione del suo amico storico Nicola Caccia, per prima cosa ha chiesto di anticipare il raduno fissato per il 16 Luglio perchè ritenuto troppo in ritardo. I giocatori viola cominceranno quindi l’attività una settimana prima con il duplice scopo di togliere le tossine accumulate in quasi 2 mesi di inattività e di poter velocizzare la conoscenza reciproca tra il tecnico e i giocatori stessi. I suoi allenamenti saranno più brevi ma decisamente con maggiore intensità perchè da ex giocatore Montella sa benissimo che la soglia di attenzione di un atleta non può superare una determinata tempistica e la seduta di allenamento non deve cadere nella noia che sarebbe deleteria per la preparazione dei soggetti coinvolti. Sul mercato l’ex tecnico del Catania parlerà con ogni giocatore e poi esprimerà il suo parere alla dirigenza perchè l’intenzione dello staff tecnico e dirigenziale è quella di tenere in organico solo giocatori motivati e che interpretino Firenze come un punto di arrivo per la loro carriera e non una squadra di passaggio come tante altre.

Dopo alcune stagioni decisamente sotto tono il progetto viola può quindi ripartire da un allenatore giovane, entusiasta e preparato da cui i fratelli Della Valle si aspettano molto. Montella dovrà in primo luogo riportare l’entusiasmo nell’ambiente e far sì che i tifosi tornino ad identificarsi con la squadra che negli ultimi anni, con le sue prestazioni deludenti, ha progressivamente causato un netto distacco dal pubblico di fede gigliata.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *