Raffaele Caiffa
No Comments

Nba: Miami batte Indiana. Bene Brooklyn, Chicago in rimonta | Highlights

LeBron James conquista vittoria e leadership del gruppo Est. Per gli Hawks vittoria esterna fondamentale per i playoff

Nba: Miami batte Indiana. Bene Brooklyn, Chicago in rimonta | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ben 14 le gare Nba giocate nella notte. Analizziamo Miami-Indiana, Brooklyn-Atlanta e Chicago-Detroit.

MIAMI HEAT – INDIANA PEACERS 98-86

Con D.Wade ancora fermo ai box Miami (53-25) si affida a Douglas nel quintetto di partenza, i campioni in carica cercano di insidiare il primato di indiana( 54-25) nel gruppo Est. L.James e P.George iniziano un duello a distanza a suon di triple e canestri in situazioni estreme. Si va a riposo con il punteggio di 45-42 per i padroni di casa. Partita in sostanziale equilibrio fino al 3 quarto con Miami che preme sull’acceleratore appena usciti dall’intervallo: parziale d-e-v-a-s-t-a-n-t-e di 20-2 nei primi 6 minuti con un Lebron in versione “King”. L’ultimo parziale è una pura formalità con Miami che chiude con +13 e Allen capace di mettere tutti i 10punti del match proprio nei 12 minuti finale. Deludente la presazione di Hibbert, positiva quella di Scola per i Pacers, Miami invece offre un Haslem (11) in gran condizione che chiude con 31 minuti giocati. Gli Heat dominano sui rimbalzi e per tentativi a canestro, i Pacers non tengono il passo. Indiana finisce in malo modo con l’espulsione per somma di falli di West, i Pacers si schiantano contro il muro degli Heat. Partita esaltante dell’ MVP della scorsa stagione: L.James  conquista vittoria e leadership del gruppo Est in vista dei play off evitano così la terza sconfitta consecutiva.

MIAMI: L.James 36; Chalmers 13; Haslem 11; Allen 10; Bosh 10; Douglas 7; Andersen 5; Cole 3; Lewis 3.

INDIANA: George 22; West 18; Scola 12; Stephenson 11, Watson 10; Hibbert 5, Copeland 3; Turner 3; Mahinmi 2.

[youtube]http://youtu.be/eZIArbUMx1g[/youtube]

BROOKLYN NETS – ATALANTA HAWKS  88-93

Vittoria esterna fondamentale per la corsa ai play off per Atlanta, gli Hawks si impongono sui Nets tenendo lontani i Knicks dall’8°. Brooklyn arresta bruscamente la sua scalata nella classifica e si arresta al 5° posto del gruppo perdendo inaspettatamente. Da annotare per i padroni di casa l’assenza di D.Williams e il record del numero 34 P.Pierce che abbatte il muro dei 25.000 punti ma che non servono a tanto se le % dal tiro per i Nets non superano il 43%  contro l’oltre 46% degli Hawks con un Millsap da 27 punti, 2 assist e 10 rimbalzi e un Teague (22) in gran spolvero.

BROOKLYN:  Plumlee 17; Thorton 14; Pierce 13; Gutierrez 11; Johnson 9; Teletovic 8; Kirilenko 8; Teague 4; Garnett 4.

ATLANTA: Millsap 27; Teague 22; Carroll 12; Scott 8; Muscala 6; Williams 5; Brand 4; Antic 4; Korver 3; Schroder 2.

[youtube]http://youtu.be/lgG7xS4Wa1c[/youtube]

CHICAGO BULLS – DETROIT PISTONS  106-98

I tamburi continuano a suonare incessantemente a Chicago che sembra essere già sul piede di guerra per gli imminenti play off: ragazzi di coach Thibodeau sono capaci di recuperare dal -18 del 3° quarto  infilando la 7° vittoria consecutiva nonostante l’assenza del lungodegente Rose. I Bulls (46-32) battono i Pistons (29-50) ormai esclusi da tempo  dai tanto agognati play off. Determinanti al fine della vittoria sono stati gli ultimi 2 parziali nei quali i Bulls hanno messo a referto ben 68 punti concedendo praticamente nulla dal punto di vista difensivo nei 12 minuti finali. Eroe della serata Augustin con i suoi 24 punti che porta Chicago a superare i  100 punti in 3 delle ultime 6 partite.

CHICAGO: Augustin 24; Boozer 18; Gibson 17; Dunleavy 14; Butler 13; Hinrich 10; Noah 6; Mohammed 4.

DETROIT: Drummond 26; Stuckey 22; Jennings 17; Silva 12; Singler 8; Monroe 7; Caldwell-Pope 3; Jerebko 3.

[youtube]http://youtu.be/7mMj3Jmfbv4[/youtube]

Raffaele Caiffa

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *