Antonio Casu
No Comments

Icardi-Maxi Lopez: duello per un pugno di gol

I due attaccanti si troveranno domenica uno di fronte all'altro in Sampdoria-Inter

Icardi-Maxi Lopez: duello per un pugno di gol
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Domenica andrà in scena allo stadio Marassi di Genova il match tra Sampdoria ed Inter. Una sfida particolare, per certi versi unica. Sinisa Mihajlovic incontrerà il suo passato (ed il suo futuro?), Walter Mazzarri tornerà in una delle piazze che l’ha consacrato ai massimi livelli, e poi ci saranno loro, Mauro Icardi e Maxi Lopez, finalmente uno di fronte all’altro.

Maxi Lopez sfida Mauro Icardi

Maxi Lopez sfida Mauro Icardi

DUELLO RUSTICANO A SUON DI CALCIO… O CALCI?Le vicende che legano i due (forse non è il verbo più appropriato) sono note a tutti, e lo sono anche le patetiche polemiche dell’ultima settimana, alimentate dalle foto indecenti di Icardi e la più che giustificabile reazione dell’attaccante blucerchiato. La parola passerà ora al campo, terreno in cui i tweet vigliacchi lasceranno spazio al talento calcistico dei due duellanti. Ci si domanda se la Wanda più chiaccherata del mondo avrà il coraggio di presentarsi in tribuna, e se lo farà, avrà almeno la buona idea di lasciare i figli a casa davanti ad un bel film. Ci si chiede anche se Maxi Lopez ed Icardi si stringeranno la mano all’inizio dell’incontro, oppure daranno luogo ad un siparietto simile a quello che vide protagonisti nel 2010 Wayne Bridge e John Terry. In fondo, però, tutto questo conterà poco: Sampdoria-Inter sarà una partita di calcio, i due argentini sono semplicemente dei calciatori e si spera avranno in testa solo l’idea di fare gol e giocare a pallone. D’altronde, sono pagati per fare questo.

DJANGO LOPEZ ED IL DOTT.ICARDI- La sfida tra i due sarà un duello per l’orgoglio, intrecciato a doppio filo tra passato e futuro. Maxi Lopez sarà titolare e cercherà un gol che possa riscattare una stagione fin qui disastrosa ( 2 sole reti in 19 presenze) e regalare una gioia ai propri tifosi, insoddisfatti da un’annata altalenante. Invece Icardi, reduce dalla splendida doppietta con il Bologna e grande ex dell’incontro, sarà il faro dell’attacco interista ed il punto di riferimento principale di una squadra in bilico tra pazzia e disperazione. L’appuntamento è per le 15 di domenica: ci sarà da divertirsi.

Antonio Casu

@antoniocasu_

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *