Marco Sciscioli
No Comments

Nba: Atlanta conserva l’ottavo posto, Chicago surclassa i Timberwolves | Highlights

Atlanta si conferma ottava forza ad est, le riserve dei Pelicans tengono testa ai Suns, Chicago demolisce dei TWolves con tante assenze

Nba: Atlanta conserva l’ottavo posto, Chicago surclassa i Timberwolves | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

[youtube]http://youtu.be/NggkisgrZdQ[/youtube]

Atlanta Hawks-Boston Celtics 105-97

Vittoria importante per Atlanta (35-43) , che conserva l’ottavo posto ad est in vista dei playoff Nba. Una partita iniziata in discesa per i padroni di casa  che schiacciano subito la squadra del Massachusetts. Boston (23-55) però sale in cattedra nei quarti centrali, recupera lo svantaggio e si porta addirittura in vantaggio sull’89-82  a quattro minuti dalla fine. Altro ribaltone, con i punti di Teague, Millsap e due triple di Korver, Atlanta agguanta la seconda vittoria di fila.

Atlanta: Teague 19, Korver 17, Millsap 14, Carroll, Brand e Scott 13. Rimbalzi: Millsap 14. Assist: Teague 8.

Boston: Bradley 24, Rondo 19, Sullinger 15, Green 13, Johnson 10. Rimbalzi: Sullinger 11. Assist: Rondo 12

Minnesota Timberwolves – Chicago Bulls 87-102

Chicago (46-32)  allunga a 3 partite il vantaggio su Brooklyn grazie ad una vittoria schiacciante sul campo di Minnesota (39-39). I bulls interrompono la serie “ammazza grandi” dei Twolves, che nelle partite casalinghe precedenti avevano battuto San Antonio, Miami e Memphis. I Twolves erano tre mesi che non segnavano così poco e, senza Budinger, Barea, Martin,Pekovic, con un Love infortunato nel primo tempo, fanno fatica contro dei Bulls stratosferici. 

Minnesota: Love 17, Rubio 15, Turiaf 11. Rimbalzi: Love 10. Assist: Rubio 6.

Chicago: Augustin 21, Hinrich 16, Dunleavy e Noah 15, Butler 14. Rimbalzi: Noah 13. Assist: Noah 10.

[youtube]http://youtu.be/B7OO5Z4F4QI[/youtube]

New Orleans Pelicans – Phoenix Suns 88-94

New Orleans pregustava già la vittoria fino a due minuti dalla sirena, ma l’illusione è svanita quando gli errori di Babbitt, Evans e Morrow,i canestri di Bledsoe, Markieff Morris ed i liberi di Green e Tucker hanno cambiato il finale di gara. La nona vittoria in undici partite di Phoenix (47-31) gli permette di rimanere a mezza lunghezza da Dallas e non si fa riprendere da Memphis. La sorpresa è come abbia giocato bene New Orleans nonostante ci fossero delle assenze pesanti, quali quelle di Gordon e Davis. A trascinare la squadra ci hanno pensato i “panchinari” che hanno sfornato delle ottime prestazioni. Purtroppo per loro la qualità dei Suns ha prevalso alla fine con Dragic, Green e Bledsoe.

New Orleans: Withey 17. Rimbalzi: Evans e Stiemsma 8. Assist: Rivers 8.

Phoenix: Green 21, Dragic 20, Bledsoe 16, Tucker 15, Mark.Morris 10. Rimbalzi: Tucker 9. Assist: Dragic 9.

[youtube]http://youtu.be/idsER1PJzjg[/youtube]

Marco Sciscioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *