Kevin Brunetti
No Comments

Pagelle e voti di Bayern Monaco-Manchester United 3-1: Ribery imprendibile, Vidic penoso

Il cosiddetto ''noioso'' Bayern di Guardiola entra di diritto tra le semifinaliste di Champions League battendo uno United crollato nella mezz'ora finale.

Pagelle e voti di Bayern Monaco-Manchester United 3-1: Ribery imprendibile, Vidic penoso
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
l'esultanza del Bayern Monaco

L’esultanza del Bayern Monaco

Che il Bayern non sarebbe entrato in campo per difendersi lo si è capito all’annuncio delle formazioni ufficiali, centrocampo bavarese schierato a cinque, gli interpreti annunciati erano Kroos-Gotze-Muller-Ribery-Robben, non esattamente dei mastini noti per le loro abilità difensive. Alla fine come quasi sempre il risultato ha dato ragione a Pep, anche se per ottenerlo ha dovuto inserire Rafinha per consegnare le chiavi del centrocampo a capitan Lahm sempre più mediano e sempre meno terzino, lo United ha retto bene per 60′ ma dopo il vantaggio di Evra il Bayern ha trovato la cattiveria giusta per far crollare il fortino difensivo di David Moyes e qualificarsi alle semifinali.

BAYERN MONACO:

Neuer 6: Il bolide di Evra è assolutamente imparabile, per il resto ordinaria amministrazione.

Alaba 6,5: Come sempre dà un grosso apporto anche in fase offensiva.

Dante 6: Non gioca una partita superlativa, ma svolge il proprio compito con tranquillità.

Boateng 6: Soffre più del compagno ma in un modo o nell’altro riesce sempre a cavarsela.

Lahm 7,5: Quando si sposta in mediana il Bayern cambia volto, è l’anima di questa squadra.

Kroos 6: Lento nel chiudere sul goal dello United, migliora notevolmente quando Guardiola gli affianca Lahm.

Ribery 8: Semplicemente imprendibile, ha un passo completamente diverso da Jones e si vede eccome, fa nascere i primi due goal del Bayern.

Gotze  5: Si vede pochissimo, inevitabile la sostituzione. (Dal 65′ Rafinha 6,5: Con lui terzino e Lahm in mediana il Bayern cambia atteggiamento e trova la rimonta)

Muller 6,5: Riscatta la prestazione deludente dell’andata con una partita molto concreta. (Dall’84’ Pizarro s.v.)

Robben 7,5: Alle volte un po’ troppo testardo, ma quando parte in dribbling è magia pura, una delizia per gli occhi.

Mandzukic 7: Decisivo nel lavorare con i compagni, trova con pieno merito la zampata che vale il pareggio.

MANCHESTER UNITED:

De Gea 5,5: La colpa dei goal è principalmente della difesa, ma quando ne prendi tre non sei mai del tutto esente da colpe.

Evra 6,5: Sicuramente il migliore dei suoi, la cannonata mancina sotto la traversa vale da sola il prezzo del biglietto.

Vidic 4: Impreciso su tutti i goal del Bayern, dov’è finito il Vidic della sfida di andata?

Smalling 4,5: Come Vidic anche lui è in costante sofferenza, gli attaccanti tedeschi hanno una marcia in più.

Jones 5: Ribery lo salta come un birillo per tutto il secondo tempo.

Fletcher 5: Fuori da molto tempo e si vede, mai in partita. (Dal 74′ Hernandez s.v.)

Carrick 5,5: Soffre come tutta la squadra, è uno dei pochi che prova a trascinare i compagni anche se con scarso successo.

Kagawa 5: Il fantasma del giocatore visto con la maglia giallonera, non incide.

Valencia 6: Assieme a Welbeck prova a impensierire la difesa tedesca, serve l’assist a Evra.

Welbeck 6: Anche lui tra i migliori, con il suo mix di tecnica e velocità fa soffrire Boateng. (Dall’81’ Januzaj s.v.)

Rooney 5: Pessimo quando si divora il goal su assist perfetto di Welbeck, in generale da lui ci aspetteremmo prestazionoi di tutt’altro livello.

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *