Simone Viscardi
No Comments

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba

Rush finale in Nba. Con la consueta rubrica, scopriamo i migliori e i peggiori dell'ultima settimana di basket a stelle e strisce

Stars and Barns: i Top&Flop della settimana Nba
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

In Nba, ultimi incontri per la regular season 2013/14. Molte delle squadre sono ormai in vacanza, ma un pugno di franchigie lotta ancora per un posto ai playoff. Chi saranno stati finora i team e i giocatori migliori e peggiori del rush finale? Scopriamolo, con il consueto appuntamento con Stars and Barns, i Top&Flop della settimana Nba

TOP&FLOP TEAMS – Tante squadre sono già qualificate alla post season, ma queste ultime partite saranno tutt’altro che inutili, serviranno infatti a capire lo stato di forma delle compagini in vista dello show dei playoff. Quelli con la migliore condizione sembrano assolutamente i Chicago Bulls, reduci da un filotto di 5 successi consecutivi, che hanno permesso agli uomini di coach Thibodeau di agganciare i Raptors al terzo posto della Conference. Sicuri del secondo posto invece sono gli Indiana Pacers, i quali però continuano nella loro spirale discendente. L’unico successo negli ultimi giorni è arrivato con Detroit, a fronte di sconfitte pesanti contro Spurs, Raptors e Hawks.

TOP&FLOP PLAYERS – Tra le mine vaganti che potranno inserirsi nella sfida Okc-Spurs ad Ovest ci sono i Los Angeles Clippers. I Clips, reduci anche dall’ennesimo successo sui rivali Lakers, potranno contare sulla crescita esponenziale della condizione di Chris Paul, straripante nell’ultima settimana e candidato a prendere per mano la squadra quando i giochi si faranno duri. Giochi già durissimi per i Knicks, che ancora hanno un lumicino di speranza di agguantare la post season. Chi sta mancando però ai newyorkesi è Amar’e Stoudemire, impalpabile a rimbalzo e con cifre a singhiozzo pure nella casella dei punti.

UP&DOWN – Nella Eastern Conference, la lotta playoff riguarda solo tre squadre. Gli Atlanta Hawks (34-42) conservano ancora un buon margine di vantaggio sui New York Knicks (33-45), che sembrano in questa settimana avere ormai perso il treno buono per l’aggancio. Staccati, e aggrappati ormao solo alla matematica, i Cleveland Cavaliers (31-47), ai quali ormai servirebbe solo un miracolo. Ad Ovest la corsa sembra essere più serrata, con Memphis Grizzlies (45-32) e Phoenix Suns (46-31) che si preparano a lottare fino all’ultima partita. Sicure ormai del posto playoff Golden State (48-29) e Dallas (47-31).

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *