Enrico Steidler
No Comments

Premier League: chi salirà sul trono dei Red Devils?

A 5 giornate dal termine la lotta per il titolo è sempre più aperta e avvincente che mai. Il Liverpool è a + 2 sul Chelsea e a + 4 sui Citizens, ma gli uomini di Pellegrini hanno due match (in casa) da recuperare. E domenica c’è Liverpool-Manchester City…

Premier League: chi salirà sul trono dei Red Devils?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il campionato perfetto. Il filo di lana si avvicina e tre squadre (Liverpool, Chelsea e City) si dividono in parti quasi uguali le possibilità di scalzare dal trono gli ormai ex-campioni d’Inghilterra del Manchester United. Il valore dei contendenti è pressoché identico – come il numero, 5, delle loro battute d’arresto – e la sensazione, a questo punto, è che sarà la sorte a esercitare il ruolo decisivo. Lo stesso discorso vale anche per la conquista del quarto posto (una questione fra Arsenal ed Everton) e del sesto (coi Devils pronti a beffare l’altalenante Tottenham). A chi sorriderà la dea bendata?

Luis Suarez (Liverpool), capocannoniere della Premier League

Luis Suarez (Liverpool), capocannoniere della Premier League

A CINQUE PASSI DAL TRAGUARDO – Ecco le prossime 5 gare delle prime 7 in classifica (in maiuscolo quelle in casa). Liverpool (74): MANCHESTER CITY – Norwich – CHELSEA – Crystal Palace – NEWCASTLE. Chelsea (72): Swansea – SUNDERLAND – Liverpool – NORWICH – Cardiff. Manchester City (70): Liverpool – WEST BROMWICH – Crystal Palace – Everton – WEST HAM + 2 gare da recuperare entrambe in casa contro Sunderland e Aston Villa. Arsenal (64): WEST HAM – Hull – NEWCASTLE – WEST BROMWICH – Norwich. Everton (63): Sunderland – MANCHESTER UNITED – Southampton – MANCHESTER CITY – Hull + 1 gara da recuperare in casa contro il Crystal Palace. Tottenham (59): West Bromwich – FULHAM – Stoke City – West Ham – ASTON VILLA. Manchester United (57): HULL – Everton – NORWICH – SUNDERLAND – Southampton.

 

40-35-25 – I pronostici sono fatti per essere sbagliati, diceva Gianni Brera, e le percentuali di vittoria che ora attribuiamo rispettivamente a Manchester City (40), Liverpool (35) e Chelsea (25) possono modificarsi sostanzialmente nell’arco di appena 90 minuti. A prima vista, infatti, il City sembra leggermente avvantaggiato in virtù delle due gare da recuperare e dei 6 punti che potrebbero essere raccolti in casa contro Sunderland e Aston Villa, due ostacoli non proprio insormontabili. Tuttavia, se la capolista dovesse aggiudicarsi il big match di domenica prossima ad Anfield Road (Liverpool-Manchester City), le quotazioni degli uomini di Pellegrini si dimezzerebbero a dir poco, e a quel punto solo Mourinho, forse, potrebbe trasformare in un incubo i sogni di gloria dei Reds.

UN ASSO (SPECIAL) NELLA MANICA – Il Chelsea, infatti, si è ripreso subito dalla balorda sconfitta rimediata sul campo del Crystal Palace due settimane fa (il 3-0 rifilato a uno Stoke City in piena salute la dice lunga al riguardo), e malgrado l’intoppo – che potrebbe rivelarsi fatale, così come la differenza reti – si giocheranno fino all’ultimo le loro carte. Dalla parte dei Blues, oltretutto, ci sono sia il calendario (con 4 gare su 5 che aspettano solo di essere vinte e lo scontro diretto con la capolista in programma a Stamford Bridge) che l’attitudine predatoria del suo allenatore, uno che ha la vittoria nel Dna e che difficilmente sbaglia nei momenti decisivi. Staremo a vedere: vada come vada, lo spettacolo è assicurato.

EUROPA, MON AMOUR – All’ultimo sangue anche la lotta per il quarto posto che vale i preliminari di Champions League. L’Arsenal ha indubbiamente il calendario più agevole (tutte gare abbordabili di cui 3 fra le mura amiche), ma l’Everton (che deve incontrare le due di Manchester e i Saints in trasferta) ha il match casalingo contro il Crystal Palace da recuperare. Salvo grosse sorprese, dovrebbero comunque spuntarla i londinesi allenati da Wenger. Altrettanto appassionante si preannuncia il duello per il sesto posto e l’accesso all’Europa League: il Tottenham ha due lunghezze di vantaggio sui Devils del vituperato – ben al di là dei suoi demeriti – David Moyes, ma il margine è quanto mai esiguo e per la squadra di Londra (sia pure favorita dal calendario, dove l’unica partita davvero insidiosa è il derby col West Ham) la salita è ancora molto ripida. Rooney e compagni lo sanno e il sorpasso è nell’aria.

CLASSIFICA

Pos.   Squadra          P.ti      G        V       N       S        GF      GS     Diff.

 1        Liverpool          74    33      23      5        5       90      40      50

2        Chelsea             72    33      22      6        5        65      24      41

3        Manchester C.   70    31      22      4        5        84      29      55

4        Arsenal              64    33      19      7        7        56      40      16

5        Everton             63    32      18      9        5        52      31      21

6        Tottenham        59    33      18      5        10       45      45       

7        Manchester U.    57   33       17      6        10      56      38      18

8        Southampton    48    33       13      9       11       50      44       6

9        Newcastle          46    33       14      4        15      38      51      -13

10      Stoke City         40     33      10      10      13      37      48      -11

11      West Ham         37     33      10       7       16      37      44       -7

12      Hull City             36     33      10       6       17      34      40       -6

13      Aston Villa          34     32        9       7       16      35      48       -13

14      Crystal Palace    34     32       10      4       18      23      39       -16

15      Swansea City     33     33        8       9       16      45      49       -4

16      West Brom.       32     32        6      14      12      37      48       -11

17      Norwich City      32     33        8        8       17     26      52       -26

18      Fulham              27     33        8        3       22     33      74       -41

19      Cardiff City        26      33       6        8       19     29      64       -35

20      Sunderland        25      31       6        7       18     29      53      -24

Enrico Steidler

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *