Connect with us

Football

Pagelle Parma-Napoli 1-0: Parolo beffa i partenopei

Pubblicato

|

Parolo è di fatto un nuovo giocatore della Lazio

Dopo la tanto festeggiata (e chiacchierata) vittoria sulla Juventus, i partenopei colgono una sconfitta al Tardini di Parma, causa un gol di Parolo.

NAPOLI:

Reina 6 – Non può nulla sul gol del Parma, per il resto serata tranquilla.

Henrique 5,5 – In fase d’impostazione si districa bene, ma in fase di contenimento soffre la velocità di Biabiany.

Fernandez 6,5 – Tra i migliori del Napoli, riesce a fare bene le due fasi presidiando bene la sua zona di competenza e partendo palla al piede.

Albiol 6 – In fase difensiva fa quel che può, sbaglia diversi passaggi,

Ghoulam 5 – Prova negativa per l’ex Saint Etienne. Cerca di chiudere la sua corsia, ma ad un certo punto non ce la fa più e Cassani trova campo libero per mettere al centro per Parolo.

Inler 5 – Perde la marcatura di Parolo in occasione del fatale inserimento, abbina giocate estremamente efficaci ad errori banali.

Jorginho 6 – Rifinisce il gioco dettando l’ultimo passaggio, si prende tanti falli, prova tutto sommato positiva.

Insigne 6 – Sicuramente non tra le sue migliori prestazioni, cerca  di fare ma non è serata. Non si rende quasi mai pericoloso.

Hamsik 5,5 – Questa prestazione ha deluso chi, vedendo le altre partite, si sarebbe aspettato di meglio da lui.

Callejòn 6 – Prova a creare nonostante la difesa del Parma fosse schierata, 6 per l’impegno. (dal 23’st Mertens 6,5 – Merita senza dubbio la maglia da titolare. Entra e cambia la gara creando sempre superiorità numerica, altra prestazione positiva dopo gli ultimi minuti del San Paolo nella scorsa partita).

Higuain 6 – Soffre la difesa schierata del Parma, non gli arrivano palloni giocabili da poter buttare dentro. (dal 23’st Duvan 6,5 – Buon impatto sulla gara. Sfiora il gol in avvitamento)

Paletta, miglior giocatore del Parma contro il Napoli insieme a Cassani

Paletta, miglior giocatore contro il Napoli insieme a Cassani

PARMA:

Mirante 6 – Non è molto impegnato in questo match dato che si trova davanti una barricata.

Cassani 7 – Suo l’assist per il gol di Parolo, si fa vedere spesso in avanti. Tra i migliori del match.

Paletta 7 – Sempre lucido in fase difensiva, nel primo tempo sbaglia diversi passagi, si fa perdonare nel secondo tempo con diversi lanci precisi in avanti.

Felipe 6,5 – Anche lui difende bene e si propone in attacco.

Molinaro 6 – Forse il peggiore del quartetto arretrato, soffre prima Callejon poi Mertens.

Acquah 6,5 – Ruba palloni aggredendo il portatore di palla, serve con precisione i compagni.

Marchionni 6 – Insieme ad Acquah si occupa della regia del gioco. Fa lo stretto indispensabile.

Parolo 6,5 – Nel primo tempo è un pò in difficoltà, nella ripresa cresce segando il gol del vantaggio e rendendosi utile anche in fase di copertura. Dal 69’ Munari 6 – Dà una mano ai compagni a centrocampo.

Biabiany 6,5 – Mette in difficoltà i giocatori del Napoli con la sua velocità. Dal 90’ Cerri sv.

Palladino 6 – Non proprio un contropiedista, si occupa stranamente di organizzare le ripartenze ducali, andando però in difficoltà nell’uno contro uno. Va a prendersi il pallone a centrocampo e gioca anche di sponda, partita generosa. Dal 89’ Gobbi sv.

Schelotto 6 – Forma un tandem pericoloso con Cassani, si aiutano in fase difensiva raddoppiando le marcature ed insieme avanzano all’attacco.

Marco Sciscioli

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending