Matteo Masum
No Comments

Bundesliga, l’Eintracht Braunschweig ritorna in corsa

I gialloblu battono 3-0 l'Hannover 96, e riaprono i giochi per la permanenza nella massima serie. Pari tra Herta Berlino ed Hoffenheim

Bundesliga, l’Eintracht Braunschweig ritorna in corsa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’Eintracht Braunschweig non vuole morire, o almeno non vuole farlo senza lottare. Ed oggi ha mandato un chiaro messaggio a tutte le squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere, rifilando un netto 3-0 all’Hannover 96. Nell’altro scontro-salvezza, 1-1 tra Herta Berlino ed Hoffenheim.

Guardiola ha ormai conquistato la Bundesliga

Guardiola ha ormai conquistato la Bundesliga

TUTTO RIAPERTO- Ci voleva un risultato forte per ravvivare le speranze di un ambiente allo stremo. Ed è arrivato nel giorno più importante, nel match salvezza che, di fatto, riapre seriamente, e clamorosamente, i giochi. Un 3-0 senza appello ad un Hannover in crisi verticale (una vittoria nelle ultime 10 gare), ricacciato nel baratro di una lotta che terminerà solo alla trentaquattresima giornata. In 21′ i padroni di casa chiudono i giochi, grazie a Kumbela, che apre le marcature al 14′ e a Nielsen. Quando al 62′ Hoffmann viene espulso, si capisce che il match è finito lì. All’89’ Hochscheidt arrotonda il punteggio. L’Eintracht Branuschweig resta ultimo a quota 25, ma il sedicesimo posto dell’Amburgo dista solo due punti. L’Hannover 96, inchiodato a 29 punti, dovrà sudare ancora per cinque giornate.

UN PARI CERCATO- Nell’altro incontro in programma nella domenica di Bundesliga, finisce 1-1 tra Herta Berlino ed Hoffenheim. Padroni di casa in vantaggio dopo 11′ con Allagui, ospiti che pareggiano al 30′ grazie a Polanski. Un match equilibrato, in cui nessuna delle due squadre ha dato l’impressione di voler far veramente male all’avversario. Con questo punto, entrambe le squadra salgono a 37 punti, dieci sopra l’Amburgo. A cinque turni dalla fine, un bottino piuttosto rassicurante.

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *