Azio Agnese

Ucraina-Svezia, entrambe le squadre a caccia di un’impresa: centrare l’accesso ai quarti

Ucraina-Svezia, entrambe le squadre a caccia di un’impresa: centrare l’accesso ai quarti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Andry Shevchenko guiderà l'attacco ucraino

KIEV, 11 GIUGNO – Comincia l’avventura del Gruppo D, uno dei più equilibrati dell’Europeo. I padroni di casa dell’Ucraina dovranno vedersela con la Svezia di Ibrahimovic e compagni. Le due compagini di certo non partono con i favori del pronostico per il passaggio del turno perchè nel loro gruppo ci sono Inghilterra e Francia che sono maggiormente accreditate per arrivare in finale. Per Ucraina e Svezia è il primo confronto in gare ufficiali.

DA KIEV, UCRAINA – A parlare in conferenza stampa pre partita è la stella della squadra Shevchenko che ha esortato i tifosi all’ incoraggiamento per tutti i 90 minuti in modo da rendere ancora più difficile la partita agli svedesi: “Per la gara non ci sono favoriti, siamo entrambi ottime squadre. Per quanto mi riguarda sono orgoglioso di giocare un Europeo davanti ai miei connazionali e teniamo a fare bene per dare a loro una grande soddisfazione.

DA KOZYN, SVEZIA– Per il commissario tecnico svedese Erik Hamren, l’incontro di oggi non è da sottovalutare, anzi:L’Ucraina? Abbiamo un osservatore che li ha seguiti in ogni partita e abbiamo visto diversi dvd. Li conosciamo bene e sono sicuro che anche per loro è lo stesso. E’ una squadra tosta da affrontare e dovremmo stare attenti a scoprirci perchè in contropiede sono micidiali.” In merito alla formazione l’allenatore scandinavo ammette di non aver ancora deciso gli uomini da mandare in campo e specialmente se schierare o meno Elmander reduce da un infortunio: “Ha avuto il permesso di giocare dai nostri medici. Ora starà a lui decidere se se la sente o meno di scendere in campo.”

PROBABILI FORMAZIONI:

UCRAINA (4-4-2)
Pyatov, Butko, Kucher, Rakitskiy, Selin; Yarmolenko, Nazarenko, Tymoschuk, Konoplyanka; Shevchenko, Voronin. A Disp. Koval, Goryainov, Khacheridi, Shevchuk, Mikhalik, Garmash, Aliyev, Gusev1, Rotan1, Milevskiy, Seleznyov, Devic. All. Blochin

SVEZIA (4-4-2)
Isaksson, Lustig, Granquist, Mellberg, M.Olsson; Elm, Kallstrom, Larsson, Toivonen; Bajrami, Ibrahimovic. A disp. Wiland, Hansson, J. Olsson, Antonsson, Safari, Svensson, Wernbloom ,Holmen, Wilhelmsson, Elmander, Hysen, Rosenberg. All. Hamren

Azio Agnese

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *