Enrico Cunego
No Comments

Nba: Nets e Raptors inarrestabili, riscatto Pistons | Highlights

I Raptors sbancano Milwaukee continuando a sperare nel terzo posto ad Est, Brooklyn continua la propria marcia mentre i Pistons tornano al successo con Boston

Nba: Nets e Raptors inarrestabili, riscatto Pistons | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILWAUKEE BUCKS-TORONTO RAPTORS 98-102

Grazie ad un DeMar DeRozan da 15 punti nell’ultimo quarto i Raptors ottengono la vittoria numero 21 in trasferta e continuano a viaggiare verso il terzo posto appaiati ai Chiacago Bulls, che come i canadesi hanno un record di 45 vittorie e 32 sconfitte. Se poi ci aggiungiamo i ravvicinati Nets (42-34) capiamo come la corsa al terzo posto della Eastern Conference sarà entusiasmante in queste ultime settimane di gara. Raptors che devono sudare più del previsto contro i Bucks, peggior squadra della stagione ma intenzionati a vender cara la pelle per evitare altre figuracce. I primi due quarti sono durissimi per i canadesi, che si ritrovano sotto di 9 punti (56-47) al termine della seconda frazione, grazie alle ottime prestazioni di Henson, Adrien e Sessions. Al rientro in campo, però, Greivis Vasquez guida i suoi ad un parziale di 17-4 che rimette in discussione l’andamento dell’incontro, il quale si risolve nell’ultimo quarto grazie alla tripla dell’86-84 del venezuelano e ad alla già citata ottima prestazione finale di DeRozan. Per Milwaukee non basta l’orgoglio, la partita si conclude con la sconfitta numero 64 in stagione, un dato negativo che supera le 63 sconfitte della stagione 1993-1994.

Milwaukee: Henson 23 punti, Middleton 20 Assist: Sessions 10 Rimbalzi: Middleton 12

Toronto: Vasquez 26 punti, DeRozan 23 Assist: De Colo 6 Rimbalzi: Valanciunas 13

[youtube]http://youtu.be/HPQRPn8AgdY[/youtube]

PHILADELPHIA 76ERS-BROOKLYN NETS 101-105

Ennesima vittoria per i Nets ma quanta fatica! La squadra allenata da Jason Kidd rischia di subire un incredibile rimonta dopo un vantaggio arrivato ad un massimo di 21 punti di differenza, ma nel finale, sul 96-95, la tripla del bosniaco Mirza Teletovic risolve la gara in favore degli ospiti. Evento principale della gara è il rientro sul parquet di Kevin Garnett, fuori per 19 partite a causa di numerosi problemi alla schiena ed autore di 10 punti che ne fanno il quattordicesimo marcatore più prolifico nella storia Nba (superata la leggenda Celtics Alex English). Come detto, tutto sembra filare liscio al Wells Fargo Center, dove grazie a Williams e Plumlee la partita sembra indirizzarsi subito verso Brooklyn grazie ai punti di Plumlee e Williams, che portano la squadra al massimo vantaggio sul 67-46 sul finale di secondo quarto. Ma a questo punto Phila si sveglia e grazie a Wroten, Young e Carter Williams riesce a recuperare l’enorme svantaggio arrivando a 48″ sotto di un solo punto. Ma a questo punto Teletovic indovina il canestro della partita e chiude definitivamente i conti. Sconfitta stagionale numero 60 per i Sixers, che comunque nelle ultime gare hanno ritrovato grinta e gioco.

Philadelphia: Young 20 punti, Thompson 18 Assist: Carter-Williams 11 Rimbalzi: Sims 11

Brooklyn: Williams 19 punti, Plumlee 16 Assist: Williams 9 Rimbalzi: Plumlee 7

[youtube]http://youtu.be/lARGkus1I98[/youtube]

DETROIT PISTONS-BOSTON CELTICS 115-111

Dopo 11 sconfitte in altrettante trasferte consecutive i Pistons ritornano al successo sbancando Boston, dopo una grande rimonta da -19. Celtics che nella prima parte dominano grazie ai punti di Green ed alle triple di Bayless, toccando i 14 punti di vantaggio. Poi, nella seconda parte di gara, grazie ad un Rodney Stuckey da 26 punti ed un Drummond da 19 punti e 20 rimbalzi, i “pistoni” rimontano il grosso svantaggio sigillando la gara con i due tiri liberi a 57″ dalla fine di Stuckey, MVP del match. Celtics che si avviano ad un mesto finale di stagione, mentre i Pistons ritrovano almeno il sorriso dopo una stagione davvero deludente. Deludente anche per Gigi Datome, per l’ennesima volta seduto in panchina per l’intera durata della gara.

Detroit: Stuckey 26 punti, Monroe 21 Assist: Siva 5 Rimbalzi: Drummond 20

Boston: Bayless 25 punti, Green 23 Assist: Pressey 11 Rimbalzi: Sullinger 10

[youtube]http://youtu.be/c7-JmL5_Pc8[/youtube]

In serata sono in programma due grandi match come:

Miami Heat-New York Knicks

Los Angeles Clippers-Los Angeles Lakers

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *