Andrea Croce
No Comments

Liga, l’Atletico vince di misura. Con il Villarreal finisce 1-0

Decide un goal di Raul Garcia in una partita con poche emozioni

Liga, l’Atletico vince di misura. Con il Villarreal finisce 1-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Raul Garcia, attaccante Atletico Madrid

Onora la fascia da capitano con un goal

L’Atletico apre la maratona del sabato di Liga ed ospita il Villarreal, rivelazione della prima parte della stagione. Dopo il prezioso pareggio del Camp Nou in Champions League, Simeone pensa in grande e fa turnover per preparare al meglio il ritorno al Vicente Calderon.

SENZA I SOLISTI – I padroni di casa rinunciano a Diego Costa, uscito malconcio dal Camp Nou e ad Arda Turan, ma Simeone fa rifiatare anche Miranda, Tiago e Gabi. Il Villarreal non sta certo meglio, visto che non può contare su Dos Santos e Uche oltre a 3/4 della linea difensiva. La squadra di Garcia Toral, è in piena lotta per un posto in Europa, ma sta pagando a caro prezzo le assenze dei suoi uomini chiave.

LA SPINTA DEL CALDERON – Il pubblico di casa capisce fin da subito le insidie di questa sfida, contro un Villarreal messo perfettamente in campo, e che non consente il palleggio abituale dei colchoneros. L’incitamento senza sosta da parte del pubblico viene premiato dopo 16′ da Raul Garcia, che con un colpo di testa su corner di Koke fa 1-0. Non arriva la reazione del Villarreal che fino a quel momento non aveva concesso neanche un tiro in porta, e l’Atletico prende campo assumendo il controllo del gioco. Il ritmo scende decisamente e la prima parte non regala nessuna emozione fino al 45′.

SUDORE E SOFFERENZA – Ci prova fin dall’inizio il Villarreal che rientra dagli spogliatoi. I colchoneros non hanno nessuna fretta e puntano più a controllare il match che a cercare il goal della tranquillità. La prudenza dell’Atletico sembra più dettata dalla fatica che dalla forza del Villarreal. Simeone lo sa e dopo 25′ ha già ultimato i tre cambi, oltre a chiedere ripetutamente l’appoggio del pubblico. L’occasione per chiudere capita al 73′ ancora sui piedi di Raul Garcia, ma la sua conclusione dal limite è troppo telefonata per sorprendere Asenjo. Gli ultimi 10 minuti sono un forcing continuo degli ospiti con il Vicente Calderon che alterna silenzi a fischi ogni volta che il Villarreal si affaccia dalle parti di Curtois. All’89’ Alderweireld rischia l’autogol e lascia con il fiato sospeso tutto lo stadio, ma la sua deviazione è fortunata ed esce di un soffio.

Un Atletico senza molta benzina vince soffrendo, mantiene la vetta e può cominciare a pensare al ritorno di Champions contro il Barcellona. Momentaneamente i catalani sono a -4 e il Real Madrid addirittura a -6. La cosa più importante però è che manca un giornata meno alla fine della Liga e i colchoneros sono ancora in testa, soli. Oggi non c’era bisogno di spettacolo, ma dei 3 punti. Missione compiuta.

Tabellino

ATLETICO 1 (16′ Raul Garcia)

VILLARREAL

Le Formazioni

ATLETICO (4-4-2): Curtois, Juanfran, Alderweireld, Godin, F.Luis, Suarez, Koke, Diego (69′ Sosa), Rodriguez (56′ Tiago), Garcia, Villa (62′ Adrian). All.: Simeone

VILLARREAL (4-1-4-1): Asenjo, Mario, Gabriel, Pantic, Jokic, Bruno, Pina, Trigueros (68′ Pereira), Cani (81′ Gomez), Roman (64′ Aquino), Perbet All.: Garcia Toral

Ammoniti: Gabriel (V), Koke, Raul Garcia, Suarez (A)
Espulsi:
Arbitro: Gil Manzano

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *