Pietro Tola
No Comments

Serie A Beko: Sassari a Siena per il secondo posto, poi il derby Milano-Cantù

E' Siena-Sassari la sfida più interessante della 11esima giornata di ritorno di Serie A Beko. Nel posticipo delle 20.30, derby tra Milano e Cantù

Serie A Beko: Sassari a Siena per il secondo posto, poi il derby Milano-Cantù
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Stefano Gentile nella sfida dell'andata

Stefano Gentile nella sfida dell’andata

Un turno per rompere l’equilibrio che regna nella parte alta della classifica della Serie A Beko a quattro partite dai playoff. Tre squadre al secondo posto e due, Sassari e Roma, pronte ad approfittare delle sfide che propone questa 10a giornata di ritorno  per sorpassare prima del traguardo.

Quella messa meglio è l’Enel Brindisi che potrebbe consolidare la seconda piazza vincendo sul campo della Sutor Montegranaro nell’anticipo di sabato alle 20.30. All’andata vinse la Sutor, determinando la prima sconfitta in casa degli uomini di Bucchi. “Noi non guardiamo la classifica – ha detto il suo vice Michelutti – e restiamo concentrati, uniti e determinati“.

Tra le gare di domenica, sfida playoff al PalaEstra tra la Montepaschi Siena e il Banco di Sardegna Sassari (ore 16.30). La Mens Sana, seconda con Brindisi e Cantù, arriva dalla sconfitta con Roma e deve vincere per evitare di essere raggiunta dai sassaresi, staccati di due punti al terzo posto. Nelle gare delle 18.15 Cimberio VaresePasta Reggia Caserta, Umana VeneziaGiorgio Tesi Group Pistoia, Sidigas AvellinoGranarolo Bologna, Grissin Bon Reggio EmiliaAcea Roma e Victoria Libertas PesaroVanoli Cremona.

Nel posticipo delle 20.30 il derby lombardo tra EA7 Emporio Armani Milano e Acqua Vitasnella Cantù. L’EA7, dopo la grande prova in Eurolega contro il Barcellona, ritrova il play Athinaiou con Langford ancora fermo ai box.  Coach Banchi elogia gli ospiti, che arrivano al Forum forti del secondo posto raggiunto con la vittoria contro Varese di sabato: “Avremo di fronte una squadra molto ben preparata, organizzata, che sta vivendo un ottimo momento di forma già da alcuni mesi. Cantù è una delle nostre inseguitrici e certamente vorrà fare di tutto per accorciare le distanze“. I canturini sono gli ultimi ad aver battuto l’Olimpia, che proprio dalla sconfitta al Pianella all’andata hanno iniziato la striscia vincente delle 15 vittorie consecutive. Coach Sacripanti spera di poter ripetere l’impresa: “Un eventuale successo varrebbe oro, non c’è dubbio. E’ chiaro che se dovessimo vincere a Milano la nostra classifica ne guadagnerebbe moltissimo“. Andrà in panchina il nuovo acquisto Ivan Buva. Probabile che l’ala croata possa giocare qualche minuto della sfida.

Pietro Tola

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *