Nicoletta Pezzino
No Comments

Pagelle Palermo-Avellino: Barreto leader, Bolzoni leone

Continua il successo del Palermo che si impone anche sull'Avellino grazie alle reti di Barreto e Bolzoni. Ecco le pagelle del match

Pagelle Palermo-Avellino: Barreto leader, Bolzoni leone
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Continua inarrestabile la corsa del Palermo di mister Iachini che si impone anche sull’Avellino grazie alle reti di Barreto e Bolzoni. Ecco le pagelle del match disputatosi ieri nel teatro del Renzo Barbera.

PAGELLE PALERMO-AVELLINO

PALERMO

SORRENTINO 7: Anche ieri sera si è dimostrato un portiere superiore a questa categoria. Poco impiegato fino al gol dell’1-0, m quando l’Avellino si è fatto vedere in attacco ha chiuso la porta con i pugni e con i piedi. Non ne sbaglia una.

MUNOZ 7: Baluardo della difesa rosanero. Non è chiamato a fare gli straordinari ma quando gli avversari tentano di trovare la rete del pareggio compie comunque una serie di importanti interventi. Esce per infortunio. Dal 79′ MILANOVIC: s.v.

TERZI 6,5: Castaldo e Ciano non gli creano grossi problemi e lui compie una partita abbastanza ordinata.

ANDELKOVIC 6,5: Vale lo stesso discorso dei suoi compagni di reparto. Svolge un lavoro di ordinaria amministrazione.

STEVANOVIC 6,5: Il suo cross permette a Barretto di firmare il gol dell’1 a 0. Dal 73′ PISANO 5,5: impreciso.

BOLZONI 7: Forse molti non glielo riconoscono ma questo giocatore é l’anima del Palermo che corre, suda e lotta su ogni pallone. All’86 deposita la rete del raddoppio concludendo così in bellezza la sua gara.

MARESCA 6: Fatica ad impostare il gioco anche perché i giocatori dell’Avellino non concedono quasi mai la profondità.

BARRETO 7,5: Nel primo tempo sfiora di testa la rete del vantaggio costringendo Seculin a una gran parata. Va meglio nella ripresa quando piazza la zampata sul cross di Stavanovic. Man of the match.

LAZAAR 6: Fatica sulla fascia sinistra e dal suo lato arrivano pochi cross. Ha il merito di aver contenuto Zappacosta.

VAZQUEZ 6: Ad intermittenza il terzino del Palermo. Poco lucido in attacco.

DYBALA 6: Il giovane attaccante argentino sfiora di rovesciata il gol che avrebbe fatto esplodere il Barbera. Dal 53′ LAFFERTY 6: Non entra in partita con il suo solito impatto devastante ma riesce comunque a confezionare un assist a Vazquez che poteva segnare la rete del k.o. definitivo.

AVELLINO 

SECULIN 6,5: Il migliore dell’Avellino. L’estremo difensore non può nulla sui gol del Palermo ma compie una serie di interventi che evitano il tracollo.

IZZO 5,5: Partita complicata per il difensore che soffre gli attaccanti rosanero.

FABBRO 5,5: Meglio nel primo tempo ma nella ripresa cala. Ha delle responsabilità in entrambi i gol subiti.

PISACANE 5,5: Soffre la spinta di Stevanovic.

BITTANTE 6: Si fa vedere poco in avanti però a volte riesce a mettere in difficoltà Lazaar costringendolo più alla fase difensiva.

SCHIAVON 5,5: Sbaglia troppi palloni a centrocampo. Dal 65 ANGIULLI 6: Per poco non rovina la festa dei rosanero sfiorando la rete del pareggio ma un super Sorrentino gli chiude di piede la porta.

ARINI 6: Corre come un matto a centrocampo ma non riesce mai ad impensierire i rosanero con i suoi inserimenti.

MILLESI 5,5: Il capitano biancoverde non ha il passo di Stevanovic.

ZAPPACOSTA 5,5: Con la sua velocità non riesce ad incidere.

CIANO 5: Andelkovic lo annulla.

CASTALDO 5: Cerca di rendersi pericoloso ma non può davvero nulla contro il muro rosanero. Munoz si infortuna proprio nel tentativo di non farlo segnare.

Nicoletta Pezzino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *