Redazione
No Comments

Frida Kahlo in mostra a Roma presso le Scuderie del Quirinale

A partire dal 20 marzo, a Roma presso le Scuderie del Quirinale, una mostra dedicata a Frida Kahlo e alla sua carriera artistica

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A partire dal 20 marzo, a Roma, presso le Scuderie del Quirinale, una mostra dedicata a Frida Kahlo e alla sua carriera artistica.

Frida Kahlo

Frida Kahlo

LA STORIA DI FRIDA KAHLO – L’artista raccontava di essere nata nel 1910, anno della rivoluzione messicana, definendosi appunto figlia della rivoluzione stessa. In realtà nacque nel 1907 e fin dall ’adolescenza manifestò un carattere e una personalità molto forti. Affetta da gravi problemi di salute che si aggravarono all’età di 17 anni, quando fu coinvolta in un incidente che le cambiò profondamente la vita e peggiorò le sue condizioni. Sottoposta a trentotto interventi chirurgici fu costretta a rimanere a letto per molti anni. Proprio in questo periodo iniziò a sperimentare con la pittura, grazie ad un letto a baldacchino, uno specchio e dei colori regalatogli dai genitori, dipingendo soprattutto sé stessa in numerosi autoritratti.
Ebbe numerose storie d’amore e amanti, la più importante quella con Diego Rivera, illustre pittore di quegli anni, molto travagliata e raccontata nel suo diario personale dove possiamo anche cogliere, avvolto in un velo di tristezza, il grande rimpianto per una maternità desiderata ma mai avvenuta. Pochi anni prima della sua morte le fu amputata la gamba destra e morì di polmonite cronica nel 1954.

LA MOSTRA – La mostra alle Scuderie del Quirinale, presenta l’intera carriera artistica di Frida riunendo alcuni fra i capolavori delle principali collezioni, pubbliche e private, provenienti dal Messico, dall’ Europa e dagli Stati Uniti. Oltre 40 straordinari capolavori, tra cui il celebre “Autoritratto con collana di spine e colibrì” del 1940, per la prima volta esposto in Italia, o “l’Autoritratto con abito di velluto” del 1926, dipinto a soli 19 anni ed eseguito per l’amato Alejandro Gòmez Arias. La mostra è parte di un progetto promosso da Roma Capitale e dalla città di Genova. Il progetto, infatti, si divide in due parti: la prima, l’esposizione alle Scuderie del Quirinale, analizza Frida Kahlo nel suo rapporto con i movimenti artistici dell’epoca, dal Modernismo messicano al Surrealismo internazionale, analizzandone le influenze nelle sue opere. Mentre la seconda mostra, Frida Kahlo e Diego Rivera, che si terrà al Palazzo Ducale di Genova dal 20 settembre 2014 al 15 febbraio 2015, prosegue il racconto analizzando e cercando di raccontare l’universo privato di Frida, al centro del quale sarà sempre presente il marito Diego, in un rapporto altalenante che influenzerà tutta la sua arte.

Antonio Lostia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *