Marco Sciscioli
No Comments

Terremoto all’ombra della Mole: Cerci vicino alla Juventus

Gianfranco Cicchetti, intervistato da ilsussidiario.net, ritiene che Cerci sia in procinto di passare in bianconero

Terremoto all’ombra della Mole: Cerci vicino alla Juventus
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L’agente fifa Gianfranco Cicchetti, intervistato da ilsussidiario.net, afferma che la trattativa tra Torino e Juventus sarebbe ai dettagli. L‘esterno classe 1987 sarebbe molto vicino alla Juventus visto che il presidente granata avrebbe accettato l’offerta della società bianconera. Cerci sarebbe l’esterno d’attacco tanto richiesto da Conte. Esploso in questa stagione sotto la guida di Ventura, il giocatore della nazionale ha un bottino di 12 gol e 9 assist.

Torino-Cagliari: Cerci sará senza Immobile questa partita

Alessio Cerci, attaccante del Torino

L’OFFERTA BIANCONERA – Il cartellino di Alessio Cerci è stato valutato 20 milioni da entrambe le parti. L’intenzione dei bianconeri sarebbe non spendere un solo euro per il trasferimento, cedendo la seconda metà di Immobile (valutato in totale 16 milioni) e assicurando Giovinco (valutato 12 milioni) ai granata. Cicchetti ritiene inoltre questa operazione vantaggiosa per entrambe le società visto che la Juventus acquista un giocatore adatto al gioco di Conte, il Torino rinforza l’attacco e registra un’importante plusvalenza.

PARTIRE DAL TORINO MA RESTARE A TORINO –  Cerci non sarebbe il primo giocatore a passare da una parte all’altra della città piemontese. La storia del calcio italiano è ricco di esempi ma quelli più illustri sono Aldo Serena (nella stagione 1985-1986), Gianluca Pessotto (1995-1996), Federico Balzaretti (2005-2006) ed il più recente, Angelo Ogbonna.

 Marco Sciscioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *