Marco Sciscioli
No Comments

Pagelle Psg-Chelsea 3-1: Pocho scatenato, invenzione Pastore

Il Psg vince contro il Chelsea grazie ad un Lavezzi ispirato e ad un'invenzione di Pastore. Nel Chelsea male Cech e Willian

Pagelle Psg-Chelsea 3-1: Pocho scatenato, invenzione Pastore
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Lavezzi, PSG, per il "Pocho" 2 goals in 4 partite

Lavezzi, il migliore della partita

Il Psg vince una partita piuttosto combattuta dove il protagonista a sopresa è stato Lavezzi. Inoltre un fantastico gol di Pastore potrebbe aver fatto pendere l’ago qualificazione verso Parigi dato il risultato di 3-1. Nel Chelsea deludono Cech e Willian.

PAGELLE PSG

Sirigu 6,5 – Nonostante non sia stato impegnato da conclusioni pericolose, nelle uscite è stato sempre efficace.

Jallet 6,5 – Buona prestazione in cui abbina fisico ed inserimenti che lo rendo un vero e proprio attaccante aggiunto.

Alex 5,5 – Sarà stata l’emozione di sfidare la sua ex squadra, fatto sta che lascia spazio a Schürrle e a Torres.

Thiago Silva 6,5 – Partita che conferma il suo talento, compie alcuni salvataggi che hanno lo stesso valore di un gol. Sbaglia commettendo il fallo da rigore su Oscar.

Maxwell 6,5 – Viaggia costantemente sulla fascia facendo dei cross insidiosi in area.

Verratti 6,5– Nel primo tempo si dedica più alla fase offensiva, facendo dei passaggi sublimi per i compagni più avanzati. Nel secondo tempo invece aiuta in fase difensiva. Dal 76’ Cabaye s.v.

Thiago Motta 6 – Nonostate vada in difficoltà nell’ostacolare i centrocampisti avversari, si propone sui calci d’angolo sfiorando anche il gol al novantunesimo-

Matuidi 5 – Il peggiore dei suoi, non si fa mai trovare nella posizione giusta.

Cavani 5,5 – Soffre probabilmente la leadership di Ibrahimovic, non riuscendo mai a rendersi pericoloso, tranne nel finale con una conclusione a colpo sicuro che termina a lato.

Ibrahimovic 6 – Leader della squadra, gioca di sponda per far salire la squadra e arretra aiutando i compagni. Dal 68’ Lucas 6 – Non incide particolarmente.

Lavezzi 7 – Il migliore del Psg. Trova un gol fantastico da fuori area, sfiora il gol al cinquantaduesimo, è l’unico a rendersi pericoloso quando la sua squadra arretra ed è suo il pallone lanciato in area da cui nasce l’autogol di David Luiz. Decisivo. Dal 84’ Pastore 6,5 – Con poco tempo a disposizione si inventa un gol capolavoro che può essere importante per la qualificazione.

 

PAGELLE CHELSEA

Cech 5,5 –Partita al di sotto del suo standard. Avrebbe potuto fare qualcosa in più sul gol di Lavezzi ed è troppo lento nel tuffarsi in occasione del gol di Pastore.

Ivanovic 6 – Buona partita per il difensore che soffre però la dinamicità di Lavezzi. Salva sul calcio d’angolo al trentaduesimo ma non riesce a fermare Pastore in occasione del gol.

Cahill 5,5 – Annulla Ibrahimovic, ma sbaglia le verticalizzazioni e si perde Pastore che gli sfreccia davanti.

Terry 6 – Cerca di caricare la squadra dopo il gol di Lavezzi.

Azpilicueta 6 – Molti palloni passano dai suoi piedi, prova ad avanzare ma non riesce a passare il centrocampo.

Ramires 5,5 – Nervoso e ruvido negli interventi, riesce a fermare Lavezzi solo con dei falli.

David Luiz 6,5 – Prova a rendersi pericoloso con alcuni inserimenti, sfortunato in occasione dell’autogol.

Hazard 6,5 – Partita molto generosa per il belga che arretra per raddoppiare su Ibrahimovic e Lavezzi. Realizza con freddezza il rigore procurato da Oscar.

Oscar 6 – Si procura il calcio di rigore al ventiseiesimo. Viene controllato attentamente da Thiago Silva che non gli lascia spazio, nonostante ciò prova sempre ad impostare trovando buoni spunti. Dal 72’ Lampard s.v.

Willian 5,5 – Partita mediocre per l’ex Shakhtar che non partecipa al gioco del Chelsea.

Schürrle 5,5– Anche la sua prestazione è stata sottotono, da profondità alla squadra ma non si rende pericoloso. Dal 59’ Fernando Torres 5,5 – Entra senza incidere sulla partita.

Marco Sciscioli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *