Simone Gianfriddo
No Comments

Nba: Brooklyn ok con Joe Johnson, Curry affonda Dallas all’O.T | Highlights

Nella notte Nba i Nets centrano la loro 14esima vittoria casalinga contro i Rockets grazie ai 32 di Joe Johnson; i Warriors sorprendono Dallas all'Overtime grazie al duo Steph Curry-Klay Thompson

Nba: Brooklyn ok con Joe Johnson, Curry affonda Dallas all’O.T | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella notte americana Houston, priva di Howard,  cade a Brooklyn sotto i colpi di Joe Johnson che ne scrive 32 e assicura ai Nets i Playoff; nell’altra sfida Nowitzki non basta e Dallas va k.o in casa contro i Warriors guidati da Curry e Thompson.

BROOKLYN NETS-HOUSTON ROCKETS 105-96:  Al Barclays Center non si passa; questa legge è stata recepita anche dagli Houston Rockets che perdono nonostante i 26 di James Harden; Joe Johnson torna quello di Atlanta per una notte e con 32 punti lancia i suoi Nets ai Playoff; per la banda di Kidd, attualmente quinta nella Eastern Conference, Chicago e Toronto adesso distano solo una partita e mezza. Il primo quarto del match vede i padroni di casa tirare con il 59% dal campo con Joe Johnson in grande spolvero con 11 punti; Houston rialza la testa e resta avanti fino metà del secondo quarto, quando Brooklyn piazza di un break di 11-0 e chiude il primo tempo avanti 54-51; J.J  è un cecchino da 3 nel terzo periodo è guida i Nets sul 83 a 79 primo dell’ultimo atto; la storia non cambia neanche nel quarto quarto con i Rockets che subiscono l’ennesimo parziale di 11-0 e non riusciranno mai più a tornare in partita.

BKN – Johnson 32, Livingston 17,  Blatche 13, Williams 12, Plumlee 11, Teletovic 10

HOU – Harden 26,  Lin 16, Parsons 16, Asik 12 ( 23 rimbalzi), Garcia 10

[youtube]http://youtu.be/aUrbZbkcGyA[/youtube]

DALLAS MAVERICKS-GOLDEN STATE WARRIORS 120-122 (1 O.T)- I ragazzi terribili di coach Jackson, Curry e Thompson, sbancano Dallas dopo un O.T per la seconda di fila, con finale da cardiopalma; per l’armata texana non bastano i 33 e gli 11 rimbalzi  di re Dirk e per i Mavs si complica la corsa alla post season; Nowitzki e Klay Thompson sono i mattatori del primo tempo con il tedesco e Vince Carter semplicemente on fire da oltre l’arco (4/4 per Nowitzki, 3/3 per Carter); nell’ultimo quarto i californiani piazzano un break di 32-19 e vanno avanti 85-81 con Curry autore di 11 punti ed il redivivo Jermain O’Neal con  10; Ellis firma 9 punti filati riportando Dallas in parità, ma nessuna delle due squadre riesce a concretizzare il vantaggio nei secondi finali; si va all’ extra time ed è ancora Curry , nei panni di  Dallas killer, a firmare il jumper decisivo a un decimo dalla sirena. Per Dallas quarta sconfitta  all’over time nelle ultime sette gare.

DAL – Nowitzki 33 (11 rimbalzi), Ellis 27, Wright 14, Harris 10, Carter 12

GS – Thompson 27, Curry 23 (10 ass); O’Neal 20, Igoudala 16, Crawford 19

[youtube]http://youtu.be/CN07-dgxjrw[/youtube]

Simone Gianfriddo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *