Kevin Brunetti
No Comments

Nba: LeBron trascina Miami, Detroit vince di misura | Highlights

Con 32 punti, 8 assist e 7 rimbalzi LeBron trascina Miami alla vittoria su Toronto, Detroit causa a Milwaukee la 60esima sconfitta stagionale

Nba: LeBron trascina Miami, Detroit vince di misura | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ricchissima questa notte Nba che ci ha riservato ben dieci partite, spicca il match dei capoclassifica della Eastern Conference, Miami batte Toronto 93-83 e si avvia verso i playoff da prima classificata. L’altra partita  che andremo ad analizzare è quella dei Detroit Pistons che battono di misura su Milwaukee, i Bucks hanno raccolto la 54esima sconfitta stagionale, è ormai impossibile pensare che non si tratti di tanking.

Miami Heat-Toronto Raptors 93-83

Vista la sconfitta dei Pacers i Miami Heat sono ancor più motivati a vincere, per la prima volta nella stagione potrebbero finalmente trovarsi ad essere primi in solitario. LeBron mette in chiaro da subito chi dominerà sul parquet realizzando 21 punti già nei primi due quarti, Toronto però è tutt’altro che arrendevole, Vasquez e DeRozan sono in giornata e trascinano i compagni, all’intervallo però conduce Miami 54-51. Al rientro in campo gli Heat ingranano la quarta andando a toccare i +14 di vantaggio, il terzo periodo si conclude 74-65. I Raptors non ci stanno e riaprono la partita nel quarto finale riducendo lo svantaggio a soli tre punti, ma una prodezza del solito LeBron e una palla rubata da Bosh rimettono la partita in carreggiata per gli Heat. Miami vince 93-83 e si guadagna il primato solitario ad Est.

Miami Heat: James 32, Bosh 18, Andersen 13, Chalmers 12 Assist: James 8 Rimbalzi: James 7 Andersen 7

Toronto Raptors: Vasquez 17, DeRozan 16, Valanciunas 14, Novak 13, Lowry 11 Assist: DeRozan 7 Rimbalzi: Valanciunas 10

[youtube]http://youtu.be/-G3B4D-cTKI[/youtube]

Detroit Pistons-Milwaukee Bucks 116-111

Entrambe le squadre non stanno attraversando una buona stagione e sono in crisi di risultati, i Bucks hanno vinto appena 14 partite in stagione, troppo poche per non farci pensare ad un volontarissimo tanking. Parte meglio Detroit che grazie alla straordinaria forza fisica di greg Monroe scardina ripetutamente la rattoppata difesa dei Bucks, dalla parte opposta è Brandon Knight che assieme a Sessions prova a tenere in partita Milwaukee, il primo tempo si conclude 52-61 in favore dei Bucks. Nel terzo quarto Detroit riapre la partita ed entra nel periodo conclusivo dovendo recuperare un solo punto di svantaggio. Ed è nei minuti finali della partita che si scatena Josh Smith che segna punti pesantissimi e dà un enorme contributo nella vittoria 116-111 dei Pistons.

Detroit Pistons: Monroe 28, Smith 26, Jennings 20, Singler 14, Bynum 12, Drummond 10 Assist: Jennings 13 Rimbalzi: Drummond 16, Monroe 14

Milwaukee Bucks: Knight 25, Sessions 20, Adrien 16, Antetokounmpo 14, Middleton 14, Pachulia 12 Assist: Sessions 11 Rimbalzi: Pachulia 13

[youtube]http://youtu.be/s1qMUIDaBV4[/youtube]

Kevin Brunetti (@Kevinbrunetti)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *