Simone Viscardi
No Comments

Nba: Durant inarrestabile, continua la crisi di Indiana | Highlights

Nba: i Thunder regolano i Jazz grazie ai 31 punti della loro stella. Prosegue il periodo nero dei Pacers, a Cleveland arriva il quarto stop in 5 partite

Nba: Durant inarrestabile, continua la crisi di Indiana | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Notte ricca di appuntamenti in Nba. Come da tradizione domenicale il programma si apre con due anticipi, e la carne al fuoco è molta. Gli Oklahoma City Thunder superano gli Utah Jazz, inutile dire che il protagonista del match indossa sempre la canotta numero 35. Cadono ancora gli Indiana Pacers, ai quali costa cara la sterilità offensiva. Tutte le sintesi delle gare Nba le trovate solo su SportCafe24.

Oklahoma City Thunder-Utah Jazz 116-96

I Thunder vincono senza troppi patemi la sfida coi Jazz. Come possono esserci problemi, del resto, quando in campo c’è un mostro come il Kevin Durant di questa stagione? KD mette a referto 31 punti, avvicinando ulteriormente il record di Michael Jordan e dando l’idea che per lui questa sia ormai la normalità. Intorno alla stella polare brillano anche le luci di Westbrook e Ibaka, mentre dalla panchina è ottimo l’apporto di Butler. La partita prende da subito la strada di Okc, con un parziale iniziale di 20-4 che assume già i contorni di una sentenza per Utah, incapace di controbattere ai colpi di Durant nonostante gli sforzi della coppia Kanter-Hayward. Dopo lo shock subito in avvio i Jazz riescono a fermare l’emorragia di punti, senza però riuscire mai a scendere sotto le 20 lunghezze di ritardo, un distacco che rimarrà tale senza grosse modifiche fino alla sirena. Con questo successo i Thunder (54-19) restano in scia degli Spurs per il primo posto della Western, allontantando contemporaneamente le insidie portate dai Los Angeles Clippers.

Thunder: Durant 31, Westbrook 19, Ibaka 17. Rimbalzi: Adams 8. Assist: Durant 9.

Jazz: Kanter 18, Jefferson 17, Hayward 16. Rimbalzi: Favors 13. Assist: Hayward 9.

[youtube]http://youtu.be/UJ6Sp9qvGfU[/youtube]

Cleveland Cavaliers-Indiana Pacers 90-76

I Cleveland Cavaliers assestano la quarta sconfitta nelle ultime 5 partite agli Indiana Pacers. La franchigia di coach Vogel palesa i cronici problemi offensivi, che per l’ennesima volta la tengono sotto agli 80 punti segnati. Gli unici gialloblù a superare la doppia cifra – e non di molto – sono i big George, West e Stephenson, tutti comunque abbondantemente sotto al 50% dal campo. Con queste premesse è difficile vincere anche sul campo dei Cavs sempre privi di Irving. In assenza della sua stella coach Brown trova ottime risposte sul campo da Waiters e Deng, mentre Thompson mette a referto una splendida doppia doppia. Dopo un avvio favorevole ai padroni di casa, Indiana riesce in qualche modo a rifarsi sotto, mantendendo la partita in equilibrio fino a una manciata di minuti dal termine del secondo quarto. La ripresa si tramuta presto in un monologo rosso/oro, con Deng e Hawes abili a ricacciare indietro ogni tentativo di rimonta ospite. La vittoria arride quindi ai Cavs (30-45), i quali conservano una minima speranza di raggiungere l’ottavo posto della Eastern Conference, dove i Pacers (52-22) continuano ad occupare la vetta, nonostante le sconfitte in serie.

Cavaliers: Waiters 19, Deng 15. Rimbalzi: Thompson 16. Assist: Jack 9.

Pacers: George 15, West 14. Rimbalzi: George, Stephenson e Hill 7. Assist: Hill 6.

[youtube]http://youtu.be/l4h8DIAC7AQ[/youtube]

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *