Simone Gianfriddo
No Comments

Nba: Belinelli scrive 18 nella 17esima Spurs, ok Heat e Mavs | Highlights

San Antonio non si ferma e continua la sua fila vincente che arriva a 17; top scorer ancora Marco Belinelli con 18 punti; Marion e Nowitzki riaccendono le speranze di post season contro Sacramento

Nba: Belinelli scrive 18 nella 17esima Spurs, ok Heat e Mavs | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella notte Nba gli Spurs eguagliano il record vincente di franchigia del 1996  a quota 17 ; protagonista del match contro New Orleans l’ex di turno Marco Belinelli che mette a registro 18 punti; vittorie anche  per Miami e Dallas.

DALLAS MAVERICKS-SACRAMENTO KINGS 100-103- I Mavs centrano la ventesima vittoria negli scontri diretti con i Kings e riaccendono le proprie  speranze playoff aspettando Phoenix e Memphis; i texani se la vedono brutta contro i ragazzi di Malone che , dopo aver toccato i 17 di svantaggio, rimontano fino a portarsi sul +5 sul 84-89; poi un break di 10-0 firmato Calderon, Nowitzki e Marion porta i Mavs sul +3; Ellis rischia di sprecare tutto dalla lunetta con un desolante 0/2 ma Travis Outlaw sbaglia la tripla del possibile pareggio californiano.

DAL: Marion 14, Nowitzki 19, Dalembert 15, Ellis 17, Calderon 11, Carter 10
SAC: Gay 30, Evans 6 (18 rimb), Cousins 17, McLemore 10, McCallum 16, Thompson 11

[youtube]http://youtu.be/dOZkBIQrG_Q[/youtube]

MILWAUKEE BUCKS -MIAMI HEAT 67-88- Miami pare essersi ripresa dopo le ultime prestazione non incoraggianti ritrovando lo splendore nel Midwest; dopo Detroit ecco la vittoria a Milwaukee che conferma  il peggior record Nba. Nonostante le assenze di Wade, Chalmers e Allen,  James e compagni archiviano la pratica Bucks senza troppi problemi controllando il match dall’inizio alla fine;  già al termine del primo tempo la franchigia della Florida era avanti 29-46 grazie ad un’ottima difesa ed un ottima prestazione corale. LeBron ne mette “solo” 13 , Bosh 14, mentre spicca Toney Douglas  che oltre a 14 punti, è autore di 9 assist e 4 rimbalzi. Per i padroni di casa doppia doppia di Henson ( 12+10 rimbalzi)

MIL: Middleton 10, Sessions 15, Knight 13, Henson 12 (10 rimb)
MIA: James 13, Bosh 14, Douglas 13, Andersen 8 (14 rimb), Lewis 13, Jones 10

[youtube]http://youtu.be/pu0kN1k2YjU[/youtube]

SAN ANTONIO SPURS -NEW ORLEANS PELICANS  96-80– E sono 17!  San Antonio non risparmia neanche i Pelicans, privi del loro All Star Anthony Davis, e mantiene saldamente la vetta della  Western Conference; mattatore ancora il nostro Marco Belinelli con 18 punti, con 4/5 da 3; la partita è già indirizzata nel primo quarto dopo che gli Spurs rifilano ai ragazzi di Monty Williams un parziale di 23-6; New Orleans alza la testa e va sul -10 a 30” dalla fine del terzo quarto ma un tripla di Belinelli ed un inizio di ultimo  quarto con un break di 12-3, riportano la banda di Popovich saldamente al controllo.

SAS: Leonard 15, Duncan 12, Belinelli 18, Ginobli 15, Mills 13
NOP: Evans 11, Rivers 16, Roberts 18,Aminu (8, 10 rimbalzi)

[youtube]http://youtu.be/be0AdI-Rdgc[/youtube]

Simone Gianfriddo

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *