Connect with us

Basket

Nba: Belinelli guida gli Spurs, Durant sempre decisivo | Highlights

Pubblicato

|

Marco Belinelli decisivo nella notte Nba.

In campo tutte le big nella notte Nba. Gli Spurs mantengono il primo posto della Western grazie alla splendida prestazione di Marco Belinelli, ma i Thunder restano in scia grazie al solito KD. Vittorie preziose in chiave playoff per Suns – sui Knicks – e Warriors, nello scontro diretto con Memphis. Tutte le sintesi delle gare Nba le trovate solo su SportCafe24.

Denver Nuggets-San Antonio Spurs 102-133

È un super Marco Belinelli a trascinare gli Spurs nella trasferta di Denver. In Colorado l’azzurro mette a referto 27 punti, realizzando una delle migliori prestazioni stagionali. Buona parte dei suoi punti arriva nel primo tempo, ed è utile a scavare fin da subito il solco decisivo. Faried prova a contenere il passivo per i padroni di casa, ma arginare lo show dall’arco del giocatore di San Giovanni in Persiceto è assolutamente impossibile. Nella ripresa San Antonio è brava a rimanere concentrata senza lasciare chance di rimonta agli avversari. Con questo successo gli Spurs (56-16) blindano il primo posto della Western Conference, mentre per i Nuggets (32-41) la stagione finirà con la regular season.

Denver: Foye 20, Faried 18, Fournier 15. Rimbalzi: Faried 13. Assist: Lawson 5.
San Antonio: Belinelli 27, Duncan 20, Mills 16. Rimbalzi: Splitter 12. Assist: Splitter 7.

[youtube]http://youtu.be/kVDNx-RUJc8[/youtube]

Oklahoma City Thunder-Sacramento Kings 94-81

Trentasettesima sinfonia per Kevin Durant, a -3 dal record di MJ di partite consecutive con almeno 25 punti a riferto. I 29 punti di KD consentono ai Thunder di cogliere un successo importante sui Kings, che permette loro di rimanere in scia agli Spurs. L’abnegazione difensiva di Okc, e il parziale a cavallo dei primi quarti di 16-1, indirizzano subito il match verso i padroni di casa, che nel resto dell’incontro possono limitarsi alla gestione del vantaggio. I Kings si svegliano nell’ultimo quarto, ma è troppo tardi. Okc sempre seconda ad Ovest (53-19), mentre Sacramento (25-47) ormai lotta solo per non arrivare ultima.

Oklahoma City: Durant 29, Westbrook 18, Lamb 13. Rimbalzi: Ibaka 8. Assist: Durant e Westbrook 6.
Sacramento: McLemore 18, Outlaw 17, McCallum 13, Thompson 10. Rimbalzi: Thompson 14. Assist: McCallum 5.

[youtube]http://youtu.be/5iAPozOY6O8[/youtube]

Golden State Warriors-Memphis Grizzlies 100-93

Gli Warriors (45-27) si aggiudicano lo scontro diretto per il sesto posto ad Ovest, e lo fanno grazie al solito Steph Curry. Memphis (43-29) prova a fare il colpaccio fino all’ultimo, ma il parziale di 14-0 nel finale consegna vittoria e minimo cuscinetto in chiave playoff ai padroni di casa. Migliore in campo per i Grizzlies un ottimo Randolph.

Golden State: Curry 33, Speights 15, Thompson 14, Green 12, O’Neal 10. Rimbalzi: Green 9. Assist: Curry 8.
Memphis: Randolph 21, Conley 20, Gasol 17, Lee 11. Rimbalzi: Randolph e Gasol 7. Assist: Conley 6.

[youtube]http://youtu.be/bEJiwOPwRhI[/youtube]

Phoenix Suns-New York Knicks 112-88

I Knicks (30-43) falliscono un’altra chance di riavvicinarsi alla zona playoff dell’Est, e lo fanno subendo la serata di grazia di Goran Dragic. Il play di Phoenix (44-29) trascina i suoi ad una vittoria preziosa, in una bagarre playoff che sta rendendo entusiasmante il finale di regular season nella Western Conference. Per NY si salvano solo Anthony e Stoudamire, mentre è completamente bocciata la difesa.

Phoenix: Dragic 32, Bledsoe e Markieff Morris 16, Plumlee e Tucker 11. Rimbalzi: Assist: Plumlee 12. Assist: Bledsoe 6.
New York: Anthony 21, Stoudemire 19, Smith 15. Rimbalzi: Chandler e Anthony 7. Assist: Felton 4.

[youtube]http://youtu.be/oTN4IZxCM4o[/youtube]

Simone Viscardi

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending