Matteo Masum
No Comments

Real Madrid, tre punti obbligatori contro il Rayo

In quattro giorni il Real ha buttato via quanto di buono fatto finora. Adesso non si può più sbagliare

Real Madrid, tre punti obbligatori contro il Rayo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Il Real Madrid alla ricerca del riscatto dopo due sconfitte consecutive

Il Real Madrid alla ricerca del riscatto dopo due sconfitte consecutive

Il gol di C.Ronaldo su rigore nel Clasico sembrava aver chiuso la Liga, con un Real Madrid troppo forte per le altre pretendenti al titolo. Ed invece, dopo aver accarezzato l’idea di battere i rivali storici e metterli definitivamente fuori causa, il Real si ritrova terzo in classifica, con il morale a terra ed una stagione da riacciuffare il prima possibile. La magia, e l’incubo, del calcio.

OCCASIONE PER RIPARTIRE- Contro il Rayo Vallecano non si può prescindere dalla vittoria. La squadra di Ancelotti deve assolutamente reagire al doppio ko inflittole prima dal Barcellona e poi dal Siviglia non soltanto per ricucire il distacco con chi la precede, ma anche per non arrivare alla sfida con il Borussia Dortmund in una condizione mentale di tale disagio. Il tecnico si affiderà ancora al suo tridente d’attacco, nonostante Gareth Bale sia apparso in calo di condizione nelle ultime due sfide. A centrocampo Isco e Modric dovrebbe affiancare Xabi Alonso, mentre dietro Pepe ritorna al suo posto accanto a Sergio Ramos. Soliti ballottaggi sulle fasce.

MA IL RAYO E’ IN FORMA- Quattro vittorie nelle ultime cinque partite sono il biglietto da visita della squadra allenata da Paco Jamez, che arriverà al Bernabeu senza alcun obbligo di classifica, e quindi con la mente priva di quelle pressioni che invece, inevitabilmente, affliggeranno i Blancos. Vero è che la zona retrocessione dista soli 5 punti, ma tra Rayo Vallecano e Getafe ci sono la bellezza di cinque squadre, e dunque, al momento, i biancorossi possono ostentare una moderata serenità. Per Jamez prevedibile un 4-2-3-1, con Larrivey punta centrale.

Il Match inizierà alle ore 22.00. Per il Real Madrid il piccolo vantaggio di conoscere già i risultati di Barcellona ed Atletico Madrid.

PROBABILI FORMAZIONI

Real Madrid (4-3-3) Diego Lopez; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Xabi Alondo, Modric, Isco; C. Ronaldo, Bale, Benzema. All. Carlo Ancelotti

Rayo Vallecano (4-2-3-1) Ruben; Arbilla, Zè Castro, Gàlvez, Rat; Trashorraz, Nìguez; Rochina, Bueno, Yago; Larrivey. All. Paco Jamez

Matteo Masum

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *