Daniel Degli Esposti
No Comments

Eurolega: Milano ai Quarti da seconda! Fenerbahce battuto 73-82

L'EA7 espugna Istanbul (73-82), convince e conquista il secondo posto nel Gruppo E: giocherà i Quarti con il vantaggio del fattore-campo. Barça a valanca sul Panathinaikos.

Eurolega: Milano ai Quarti da seconda! Fenerbahce battuto 73-82
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Con una straordinaria prova di squadra, l’EA7 espugna Istanbul e si guadagna il secondo posto grazie alla sconfitta del Panathinaikos a Barcellona.

Missione compiuta. Con lode. L’Emporio Armani Milano ha staccato il pass per i Quarti di Finale dell’Eurolega e si è guadagnata il diritto di giocare l’eventuale “bella” in casa: il successo ottenuto sul campo del Fenerbahce e la rovinosa caduta del Panathinaikos sul campo dell’imbattibile Barcellona hanno regalato alle Scarpette Rosse il secondo posto nel “girone della morte” e lo status di principale sorpresa di quest’edizione dell’Eurolega.

Milano continua a volare nel Gruppo E della Top 16.

Milano continua a volare nel Gruppo E della Top 16.

VITTORIA DI TUTTI – I risultati del giovedì avevano trasformato il match dell’Olimpia in una grande insidia: a Milano tutti sapevano che la qualificazione era già pressoché certa ed erano inclini ai festeggiamenti anticipati, ma lo staff di Luca Banchi non ha prestato orecchio alle sirene. Il secondo posto nel Gruppo E avrebbe cambiato in maniera sostanziale l’Eurolega dell’EA7: dopo una partenza contratta (10-5 al 6°), Niccolò Melli ha trascinato in partita i suoi compagni con due triple e una schiacciata poderosa. L’energia del “veterano” reggiano – un classe ’91 dotato di una personalità notevole – ha acceso le polveri di Jerrells e il fuoco di Lawal: mentre il playmaker americano e capitan Gentile guastavano la difesa del Fenerbahce, il lungo nigeriano ha spazzato via dal campo i suoi avversari con una serie di schiacciate e stoppate imperiose. Soltanto un maestoso Bogdanovic ha tenuto in vita le speranze della truppa di Obradovic. La seconda metà della gara è stata il simbolo dell’Eurolega dei turchi: Moss, Samuels e Hackett hanno colpito a freddo e hanno fatto impazzire i padroni di casa. L’espulsione di Obradovic e la reazione nervosa dei suoi hanno innescato un tentativo di rimonta che non ha prodotto frutti: l’EA7 ha strappato un +9 fondamentale per il suo cammino europeo e può guardare con ottimismo ai Quarti di Finale.

BARCELLONA CANNIBALE – Nell’altro incontro del Gruppo E di Eurolega, il Barcellona ha fatto valere la sua legge implacabile: i catalani hanno annientato 84-62 il Panathinaikos e hanno trasformato la corsa alla qualificazione in un’autentica volata a quattro: Olympiakos (6-6), Panathinaikos (6-6), Unicaja (5-7) e Fenerbahce (5-7) si batteranno fino all’ultimo secondo per staccare l’agognato pass e sfidare CSKA o Real Madrid. Nel Gruppo F, il Lokomotiv Kuban ha battuto 84-73 lo Zalgiris e ha agganciato il Galatasaray al quarto posto: altro girone, altra volata! The show will go on!

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *