Simone Viscardi
No Comments

Obama, visita in Italia:”Papa Francesco emozionante, fiducia in Renzi”

Toccata e fuga del presidente Usa in Italia. Nell'agenda di Obama incontri con il Santo Padre e il Primo Ministro

Obama, visita in Italia:”Papa Francesco emozionante, fiducia in Renzi”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
incontro obama-papa francesco

Barack Obama ha incontrato Papa Francesco

Breve, ma intenso. Parliamo del soggiorno romano del Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama, che nella giornata di ieri si è recato nel nostro paese per una serie di incontri diplomatici, tra i quali ovviamente spiccano quelli con il Papa Francesco e con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

EMOZIONI E FIDUCIA – Il tour del Presidente comincia alle 10:30, l’appuntamento è in Vaticano, ad aspettarlo in Santa Sede Jorge Bergoglio. Un “uomo meraviglioso” secondo Obama, che si professa “suo grandissimo ammiratore”. Temi dell’incontro, durato 50 minuti, la libertà religiosa, la riforma migratoria – promettendo un “comune impegno nello sradicamento degli essere umani nel mondo” – e l’obiezione di coscienza, oltre che altre “Questioni di speciale rilevanza per la Chiesa nel paese”, come da nota vaticana. A mezzogiorno, il corteo presidenziale si è recato al Quirinale, dove è avvenuto l’incontro con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I rapporti tra i due sono molto buoni, si è trattato infatti del quinto meeting tra i due leader. L’incontro originariamente sarebbe dovuto essere poco più di un saluto, ma si è protratto per quasi mezzora, prima del pranzo ufficiale alla presenza dei collaboratori di entrambi.

RENZI ENERGICO – Il clou del viaggio italiano di Obama è stato però l’incontro bilaterale delle 14 a palazzo Madama, insieme al Presidente del Consiglio Matteo Renzi. L’ex sindaco di Firenze sottolinea come questa sia “un’occasione importante, che conferma l’amicizia tra i nostri paesi”. Nell’incontro si è parlato anche della situazione dei Marò in India, ma l’argomento forte della discussione è sicuramente stato quello inerente al “ruolo degli Usa e dell’Europa nella difesa dei valori e degli ideali comuni“. Obama si è dichiarato “colpito dalla energia e dalla voglia di cambiare mostrata da Renzi”, nei confronti del quale il Presidente americano ha espresso tutta la sua fiducia “saprà mettere in atto le sue riforme”. Obama ha anche promesso di tornare in Italia in occasione dell‘Expo milanese dell’anno prossimo, dove gli Usa avranno un padiglione.

GRILLO ACCUSA – Sul viaggio di Obama non sono mancate le polemiche, e come spesso capita ad alimentarle è Beppe Grillo, che dal suo blog ha tuonato “la vera ragione della visita di Obama sono gli F35 e la vendita del gas“. Secondo il leader del M5S, la Casa Bianca è preoccupata per i tagli alle spese militari del governo italiano.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *