Enrico Cunego
No Comments

Ligue 1, 30° turno: PSG a Nizza, Monaco con l’Evian, big match a Lione

I parigini aprono la giornata con la sfida dell'Allianz Riviera, monegaschi impegnati in casa di un Evian traballante, derby fondamentale alla Gerland

Ligue 1, 30° turno: PSG a Nizza, Monaco con l’Evian, big match a Lione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Ligue 1: Gomis, attacante titolare del Lione

Ligue 1: Gomis, attacante titolare del Lione

E’ iniziato il rush finale anche per il campionato francese: La giornata numero 30 presenta interessanti incroci come il sentitissimo derby tra Lione e Saint Etienne, la trasferte di PSG e Monaco in casa di Nizza ed Evian. Ma andiamo nel dettaglio.

PIANI ALTI – Ad aprire la giornata è il confronto tra il Nizza ed il PSG padrone del campionato, che all’ “Allianz Riviera” vuole continuare la serie vincente di 8 successi consecutivi tra campionato e Champions. Chi è inguaiato, invece, è l’Evian, che nella serata di sabato riceve il Monaco di Ranieri, che vuole mantenere vive le residue speranza di titolo e trovare una vittoria che rasserenerebbe gli animi dopo le tensioni in settimana col caso Abidal, sempre più ai ferri corti con l’allenatore italiano. Alle spalle del Monaco troviamo il Lille, il cui obbiettivo è quello di garantirsi la permanenza al terzo posto che mette in palio il preliminare di Champions League. Kalou e compagni saranno impegnati domenica alle 17 contro un Guingamp reduce dalla conquista della semifinale di Coppa di Francia. Ma il clou di giornata è sicuramente il derby tra Lione e Saint Etienne, che si disputerà domenica sera alle 21. Si tratta della rivalità probabilmente più sentita nel calcio d’oltralpe ed entrambe le formazioni arrivano al big-match piene di motivazioni per far bene. Dietro spera in un passo falso dell’OL il Marsiglia, staccato di 4 punti dai rivali ed obbligato a vincere a Sochaux per sperare ancora nell’Europa League. Socahux penultimo con 25 punti ma ancora in lotta per la salvezza, un eventuale vittoria con annessa sconfitta dell’Evian aprirebbe ottimi scenari per la squadra allenata da Hervè Renard.

IL RESTO DI GIORNATA – Molto interessante anche il match di Montpellier tra i padroni di casa ed il Valenciennes, con gli ospiti che contano molto sulla vena realizzativa del nigeriano Waris per portarsi a 31 punti e riaprire così ogni discorso salvezza. Per Cabella e compagni, infatti, un ko potrebbe essere pericolosissimo, visto che i punti in classifica sono 34. Stessi punti del Rennes, che dopo 3 sconfitte consecutive si è ripreso in settimana col successo contro il Marsiglia e soprattutto col 2-0 che ha estromesso il Lilla dalle semifinali di coppa nazionale. Urgono altri 3 punti contro il Bastia per trovare la totale tranquillità, mentre gli ospiti pare l’abbiano già trovata grazie ai 40 punti in graduatoria. Al settimo posto troviamo il Reims, un punto solo nelle ultime 3 partite, che riceve il Lorient per tornare a vincere e per provare ad inserirsi nella lotta per un posto in Europa. Bretoni che con 36 punti sembrano avviati verso il traguardo di una tranquilla salvezza. 36 punti anche per il Nantes, che nello scorso week-end ha ritrovato la vittoria dopo due mesi e che proverà a centra il bis contro un Bordeaux che non ha più nulla da chiedere al campionato dall’alto dei propri 42 punti. Un punto in più ce l’ha il Tolosa, reduce da 10 punti nelle ultime 4 gare e che proverà a fare bottino pieno in casa del fanalino di coda Ajaccio, ultimissimo con 18 punti e già col pensiero rivolto alla prossima stagione di Ligue 2

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *