Connect with us

Football

Pagelle Sassuolo-Sampdoria 1-2: Sansone lampo, decide Okaka

Pubblicato

|

Sampdoria alla caccia della supremazia a Genova

SASSUOLO:

Pegolo 6,5 – Errore evidente sull’1-0  di Sansone dove non respinge bene un suo tiro. Quando entra in partita diventa decisivo compiendo tre interventi difficili.

Gazzola 5 – Insieme al portiere è stato sorpreso dal vantaggio della Sampdoria. Nullo in fase di spinta.

Cannavaro 6 – Fin quando resta in campo non gioca male, poi è costretto ad abbandonare il campo per un problema al ginocchio. Dal 40′ Mendes 6 – Non fa errori particolarmente gravi.

Ariaudo 5,5 – Anche se ha la scusante che al primo minuto è difficile essere già in partita, si fa saltare facilmente da Sansone in occasione del gol.

Longhi 6,5 – Il migliore dei suoi. A parte qualche passaggio sbagliato ad inizio partita, spinge con continuità sulla sinistra, guadagnandosi la prima rete in serie a.

Chibsah 6 – Con la forza fisica e la sua rapidità contribuisce al gioco del Sassuolo, lascia il campo quando Di Francesco prova l’assalto finale. Dal 72′ Sanabria 5,5 – Da segnalare una sola conclusione, non impensierisce Da Costa.

Magnanelli 5,5 – Fa il lavoro sporco a centrcampo, non molto preciso in fase d’impostazione.

Missiroli 6 – Tra i più propositivi dei suoi, cerca la giocata giusta ma non la trova.

Berardi 5 – Sarebbe stato utile al Sassuolo il suo estro, ma stasera non ne aveva e perdeva anche molti palloni. La difesa della Samp d’altro canto lo blocca.

Zaza 6 – Mette il fisico in campo per reggere i palloni che arrivano dal centrocampo. Non sfrutta alcune occasioni, ma il sacrificio di certo non manca.

Floccari 6 – Gioca in un ruolo che non è il suo, ma si sacrifica e corre per i compagni. Dal 55′ Masucci 5,5 – Non riesce a concretizzare la seconda rete del Sassuolo.

Okaka, Sampdoria, Sassuolo

Stefano Okaka, attaccante della Sampdoria

SAMPDORIA:

Da Costa 6 – Non è impegnato come nella partita contro il Verona, fa il suo.

De Silvestri 6,5 – Anche se i suoi cross non brillano per precisione, in fase di spinta è in fase difensiva si comporta egregiamente.

Mustafi 6 – Tiene ordine nel reparto difensivo blucerchiato.

Costa 6 – Bravo nel scegliere i tempi degli interventi, è aiutato dalla buona serata della difesa. Dal 82′ Gastaldello s.v.

Regini 5,5 – Gioca bene in fase di ripiegamento, rischia di compromettere la partita della sua squadra facendosi espellere nel finale.

Bjarnason 6,5 – Suo il passaggio che da il la a Sansone e lo porta al gol. Pegolo compie un autentico miracolo su una conclusione a colpo sicuro. Una delle sue migliori prestazioni stagionali.

Obiang 6 – La grinta e l’attaccamento alla maglia lo porta a fare molti falli.

Renan 6 – Non si mette in evidenza, coglie il palo su calcio di punizione.

Wszolek 5 – Non sa dove posizionarsi, sembra smarrito in mezzo al campo. Dal 58′ Eder 6,5 – Da fantasia al reparto avanzato, buono il servizio per Okaka che porta al gol.

Okaka 7 – Alcune occasioni le sbaglia lui, altre le para Pegolo. Alla fine del primo tempo sfiora il gol in rovesciata, di poco fuori. Nel secondo tempo segna il gol dell’1-2 scavalcando Pegolo con un pallonetto, portando alla vittoria i suoi.

Sansone 6,5 – Suo il gol d’apertura del match, a 18 secondi dall’inizio. Dal 68′ Gabbiadini 6 – Mihajlovic necessita della sua velocità per le ripartenze durante gli assalti finali degli avversari. Svolge bene questo compito.

Marco Sciscioli

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending