Daniel Degli Esposti
No Comments

EuroCup: avanti Stella Rossa, Unics Kazan, Valencia e Nizhny Novgorod

Gli spagnoli perdono a Berlino ma difendono il vantaggio dell'andata. Kazan travolgente, Stella Rossa e Nizhny Novgorod ribaltano i loro -3.

EuroCup: avanti Stella Rossa, Unics Kazan, Valencia e Nizhny Novgorod
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nel ritorno dei Quarti di EuroCup l’Alba non riesce a rimontare il Valencia. Nizhny Novgorod e Stella Rossa (all’overtime) ribaltano i giochi. Ciclone Kazan.

Il logo dell'EuroCup.

Il logo dell’EuroCup.

VALENCIA AVANTI NONOSTANTE IL KO – Il Valencia Basket ha staccato il pass per le semifinali di EuroCup. I ragazzi di Perasovic hanno difeso senza problemi il +32 del match di andata e hanno rallentato vistosamente negli ultimi dieci minuti di gara; il quarto periodo è stato dominato dall’orgoglio dei tedeschi e dal talento di Reggie Redding (24 punti con un errore dal campo, 8 rimbalzi, 7 assist e 40 di valutazione). Il 78-73 della sirena finale ha concesso all’Alba l’onore delle armi e al Valencia la qualificazione.

KAZAN TRAVOLGENTE – Se qualcuno nutriva ancora qualche dubbio sulla consistenza dell’Unics Kazan, i ragazzi di Coach Trinchieri hanno provveduto a fugargli ogni perplessità: Zisis e compagni hanno asfaltato 88-52 l’Akyon TED Ankara e, fra l’andata e il ritorno dei Quarti di EuroCup, hanno messo ben 49 punti fra loro e i turchi. L’ex-NBA Andrew Goudelock ha guidato la superba prestazione offensiva della squadra russa e ha lanciato la sfida alla Stella Rossa: riusciranno i serbi a fermare questo Unics?

NIZHNY NOVGOROD NELLA STORIA – Undici anni dopo la sua nascita, il Nizhny Novgorod ha festeggiato la prima semifinale di EuroCup della sua storia: nel match contro l’Hapoel Gerusalemme i tifosi della quinta città russa hanno ricordato gli stenti della Seconda Divisione e le fatiche di una risalita tanto recente nel tempo quanto distante nell’atmosfera dai palcoscenici continentali. Primoz Brezec, Dijon Thompson e l’ex-Siena Taylor Rochestie hanno piegato le resistenze di Lior Eliyahu e degli altri alfieri della capitale israeliana. Le semifinali di EuroCup metteranno il Nizhny di fronte al formidabile Valencia: il sogno di Novgorod continuerà?

STELLA ROSSA COL BRIVIDO – Il Quarto più incerto dell’EuroCup è andato in scena a Belgrado: la Stella Rossa ha avuto bisogno di un supplementare per piegare le resistenze di un Budivelnik Kiev capace di mandare cinque uomini in doppia cifra. I tempi regolamentari si erano conclusi sul 63-60 e hanno richiesto un overtime: i 29 punti di Jenkins, l’apporto del pubblico di casa e una maggiore solidità hanno permesso alla squadra di Radonjic di staccare il pass per le semifinali. Basteranno il cuore e l’orgoglio dei serbi a fermare l’Unics Kazan? Per le prime risposte, l’appuntamento è fissato al 1 aprile!

Daniel Degli Esposti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *