Redazione
No Comments

Nuova Giulietta, puro piacere di guida italiano. L’Alfa Romeo ritorna in grande

Il nostro esperto ci racconta la nuova Giulietta. E voi, la comprereste?

Nuova Giulietta, puro piacere di guida italiano. L’Alfa Romeo ritorna in grande
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

 

La nuova Giulietta, Alfa Romeo stupisce ancora

La nuova Giulietta, Alfa Romeo stupisce ancora

Giulietta 1.4 tb 170cv MY2014

Distinguere al primo colpo d’occhio la nuova Giulietta da quella venduta sinora non è compito facile. L’edizione 2014 del best-seller di casa Alfa Romeo si arricchisce esternamente per il Trilobo adornato da un profilo cromato e per le nuove colorazioni. La linea e le proporzioni restano le stesse: compatta, aggressiva e ben proporzionata. Il costo è intorno ai 27mila euro.

LE NOVITA’ – L’interno invece cambia look e pur restando un abitacolo molto accogliente per quattro adulti (il quinto sta strettino) è stato rivisitato con nuovi pannelli delle porte, la sistemazione più ergonomica di elementi che ormai sono di uso piuttosto comune come le prese Aux-In e Usb nonché da una selleria meglio conformata che spazia dal tessuto, all’Ancatara sino alla pelle. Inutile cercare spazio in abbondanza per chi siede dietro, a quello ci pensa la cugina Delta, dalla signora del Biscione si cerca e si ottiene una parola: sportività. Non solo su strada ma anche nel momento stesso in cui si affronta una curva e il sedile trattiene lateralmente senza mostrare segni di affaticamento nemmeno dopo otto ore di percorrenza ininterrotta.

La nuova Giulietta

La nuova Giulietta, provata dal nostro esperto

LA NOSTRA PROVA – Infatti il nostro test si è svolto in modo inusuale, ovvero percorrendo ininterrottamente 800 km dal Milano a Napoli attraverso autostrade, statali e città. La versione provata è il 1.4 Turbo benzina che viene offerta in tre 3 diversi livelli di potenza: 105, 120 e oggetto della prova il 170 cv con il prestigioso allestimento Exclusive. Raggiunge i 218 km/h di velocità di punta e impiega 7,8 secondi per arrivare a 100km/h quel tanto che ci fa affermare di essere seduti su una berlina che pesa 1300 kg e nasconde una verve molto divertente quello che per molti è puro piacere di guida. Nei sorpassi, il propulsore riprende molto bene sin dai regimi più bassi, complice il cambio 6 marce preciso e rapido negli innesti. Dal punto di vista dei consumi, abbiamo percorso quasi 20 km con litro di carburante nelle percorrenze miste.

L’AGGIORNAMENTO – Infine, l’aggiornamento 2014 avendo come obiettivo quello di mettere in linea la Giulietta con le rivali di passaporto tedesco più recenti, sconfina oltre che nella proposta di un nuovo sistema multimediale, Uconnect così denominato è incastonato al centro della plancia con touch screen da 5” o 6,5”, navigatore satellitare, comandi vocali anche per la gestione dalla radio Dab, anche da una serie di pacchetti che ne personalizzano sia l’interno sia l’esterno.

Cristiano Fabris

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *