Pietro Tola
No Comments

Nazionale: Prandelli bloccato fino al 2016. Il ct: “Soddisfatto e orgoglioso”

L'ex tecnico della Fiorentina guiderà la Nazionale italiana fino agli Europei del 2016

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Cesare Prandelli lascerà la panchina dell'Italia dopo i Mondiali 2014

Cesare Prandelli vicino al rinnovo di contratto fino al 2016

Cesare Prandelli guiderà l’Italia fino ai prossimi Europei del 2016. Il Commissario Tecnico ha trovato un accordo di massima con il presidente della Figc Giancarlo Abete per il prolungamento del suo contratto, in scadenza dopo i Mondiali. Il rapporto con la Nazionale proseguirà a prescindere dal risultato degli azzurri in Brasile e si chiuderà in contemporanea con il mandato del presidente federale. L’accordo verrà perfezionato nelle prossime settimane quando le parti si ritroveranno per la firma sul contratto.

A convincere l’ex tecnico della Fiorentina la possibilità di poter dire la sua nella creazione di un calendario di impegni che risulti più vicino alle esigenze della Nazionale. Per questo Prandelli ha insistito, ottenendola, su una maggiore collaborazione tra Federcalcio e le leghe di Serie A e B in modo da non ripetere spiacevoli situazioni come quella, ultima in ordine di tempo, con l’allenatore della Juventus Antonio Conte. A livello economico la Federcalcio avrebbe garantito un ritocco nell’ingaggio del ct che con uno sforzo economico sarebbe stato portato a 1 milione e mezzo di euro.

In questo momento provo una grande soddisfazione – ha detto il ct commentando il suo rinnovo – sono orgoglioso del fatto che la Federcalcio mi abbia proposto un rinnovo biennale, a prescindere dal risultato del Mondiale: e per questo io ho dato piena disponibilità“.

Pietro Tola

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *