Enrico Cunego
No Comments

Nba: Clippers avanti tutta, Detroit torna al successo | Highlights

I Clippers soffrono ma superano con un gran finale i Milwaukee Bucks, mentre i Pistons vincono in trasferta dopo 14 sconfitte consecutive contro Utah

Nba: Clippers avanti tutta, Detroit torna al successo | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dieci gare Nba giocate nella notte. Analizziamo LA Clippers-Milwaukee e Utah-Detroit.

LOS ANGELES CLIPPERS-MILWAUKEE BUCKS 106-98

Come da pronostico i Clippers trovano la vittoria numero 50 in stagione contro i Bucks fanalini di coda della Eastern Conference, ma il successo è stato non troppo facile da conquistare. Il primo quarto si apre alla grande con la coppia Griffin-Paul che mette a referto 16 punti ed 8 assist per il 33-18 con cui si conclude la prima frazione. Alla ripresa del gioco, però, i Bucks si rifanno sotto grazie ai punti di Ramon Sessions e di OJ Mayo, intraprendendo una rimonta che porta i “cervi” fino al -1 dagli avversari (47-46) sul finale di periodo. Nel terzo quarto i Clippers tornano in testa grazie alle triple di Collison ed ai 4 punti consecutivi di Davis, aprendo così le porte alla coppia Griffin-Crawford, che segna ben 17 sui 20 punti dei californiani negli ultimi minuti di gara. Punti che consegnano definitivamente la vittoria alla squadra allenata da coach Doc Rivers. Per Milwaukee prestazione coraggiosa con un Ramon Sessions da 28 punti, 7 assist e 6 rimbalzi, ma dall’altra parte il dominio sotto canestro dei Clippers (14 rimbalzi Griffin, 10 Jordan) fa decisamente la differenza

Los Angeles: Griffin 27 punti, Collison 15 Assist: Paul 7 Rimbalzi: Griffin 14

Milwaukee: Sessions 28 punti, Pachulia 14 Assist: Pachulia 8 Rimbalzi: Henson e Adrien 7

[youtube]http://youtu.be/eQYDm_J66hs[/youtube]

UTAH JAZZ-DETROIT PISTONS 94-114

Dopo 14 trasferte perdenti torna alla vittoria Detroit in una sfida tra due squadre che ormai non hanno più nulla da chiedere alla stagione. A Salt Lake City la partita ci mette due quarti per trovare un padrone: i Pistons. La franchigia del Michigan controlla il match grazie alla solita fisicità e potenza di Andre Drummond (19 punti e 14 rimbalzi) ed alla mira di Stuckey (19 punti) e Monroe (18). Il secondo quarto vede dilagare i Pistons, che chiudono con 20 lunghezze di vantaggio. Alla ripresa del gioco le triple di Richard Jefferson e di Gordon Hayward (ben 32 punti e 6 assist per lui) ridanno un po’ di speranza al pubblico di casa, ma i canestri di Stuckey e di Brandon Jennings (15 punti ed 8 assist) chiudono ogni tipo di discorso. 2 minuti e 2 punti anche per il nostro Gigi Datome, che ritrova il canestro dopo un’astinenza che durava dal 5 febbraio. Con questo successo Detroit interrompe la serie di 6 sconfitte consecutive, mentre Utah rimane all’ultimo posto della Western Conference.

Utah: Hayward 32 punti, Burke 15 Assist: Hayward 6 Rimbalzi: Favors 9

Detroit: Stuckey e Drummond 19 punti, Monroe 18 Assist: Bynum 9 Rimbalzi: Drummond 14

[youtube]http://youtu.be/kQALtVP6XgI[/youtube]

Nella notte sono in programma 4 incontri:

Cleveland Cavaliers-Toronto Raptors

Orlando Magic-Portland Trail Blazers

Dallas Mavericks-Oklahoma City Thunder

Los Angeles Lakers-New York Knicks

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *