Simone Viscardi
No Comments

Bundesliga, rush finale con vista sull’Europa

In Bundesliga mancano 8 giornate per assegnare i piazzamenti UEFA, con in lizza ancora sei squadre. In coda si scatena la bagarre per non retrocedere

Bundesliga, rush finale con vista sull’Europa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella Bundesliga 2013/14 il verdetto più importante, ossia il titolo, è già assegnato da tempo – più o meno dalla prima giornata – al Bayern Monaco, ma rimangono comunque parecchi spunti interessanti da qui alla fine del campionato. Dietro ai bavaresi, sembrano certi di un posto diretto nella prossima Champions League sia il Borussia Dortmund che lo Schalke 04, mentre rimane da assegnare l’ultima piazza utile per la massima competizione continentale. Nelle parti basse della classifica, quattro squadre racchiuse in 2 punti cercano di evitare retrocessione e playout.

PRESE LE ASPIRINE – Fino a qualche mese fa, il Bayer Leverkusen sembrava certo di raggiungere la qualificazione alla prossima edizione di Champions League. Le Aspirine, sotto la guida di Sami Hyypia, sono state per parecchio tempo seconde solo alla squadra di marziani allenata da Guardiola. I recenti scarsi risultati, oltre a fruttare la miseria di 7 punti nel girone di ritorno, hanno fatto precipitare le quotazioni del Bayer, che dopo essere stato staccato da Dortmund e Schalke ora deve guardarsi dal ritorno prepotente di Borussia Moenchengladbach e Wolfsburg, distanti rispettivamente solo 2 e 3 lunghezze. Le due inseguitrici occupano al momento le posizioni utili alla qualificazione all’Europa League, un traguardo a sua volta ancora alla portata di Mainz e Augsburg. Anche l’Herta Berlino non ha del tutto abbandonato il sogno europeo, nonostante i 5 punti che ancora lo separano dall’ultima piazza disponibile.

NOBILI QUASI DECADUTE – Oltre alle squadre che possono sognare un futuro a tinte europee, ce ne sono altre che cercheranno, nelle ultime 8 giornate di campionato, di raggiungere il loro obiettivo stagionale, meno prestigioso ma in ogni caso importantissimo: non retrocedere. Data quasi per certa l’ultima piazza appannaggio dell’Eintracht Braunschweig, rimane ancora un posto valido per la prossima Zweite Liga, oltre al piazzamento playout da disputare con la terza della seconda categoria. I nomi coinvolti sono di tutto rispetto, racchiusi in soli 2 punti: Amburgo, Norimberga, Stoccarda e Friburgo. Qualche verdetto uscirà con tutta probabilità dal prossimo turno infrasettimanale, dove queste squadre spariglieranno le carte sfidandosi in due scontri diretti ad altissimo tasso di tensione: Friburgo-Amburgo e Stoccarda-Norimberga.

Simone Viscardi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *