Enrico Cunego
No Comments

Nba: vittorie di misura per Denver e Phoenix, facile per Sacramento | Highlights

Nonostante un grande Kevin Love Minnesota cede a Phoenix, ok Denver conto Wahington, mentre i Kings ritrovano la vittoria dominando i deludenti Bucks

Nba: vittorie di misura per Denver e Phoenix, facile per Sacramento | Highlights
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ecco le sintesi delle gare Nba giocate nella serata di ieri.

MINNESOTA TIMBERWOLVES – PHOENIX SUNS 120-127

Quinta vittoria nelle ultime 6 gare per i Suns, che continuano ad inseguire l’ottava piazza ad Ovest, attualmente occupata dai Memphis Grizzlies che precedono la franchigia dell’Arizona a pochissima distanza. A Minneapolis Green e compagni se la vedono brutta, con gli ormai spacciati ma mai domi T-Wolves che nei primi due quarti volano arrivando fino a 22 punti di vantaggio sugli avversari. Kevin Love e Ricky Rubio si dimostrano in gran forma segnando da qualsiasi posizione e mettendo alle corde i Suns, cui il solo Dragic non può bastare. Sembra una gara già segnata per Phoenix, ma con l’entrata in campo di Markieff e Norris i Suns riescono a chiudere la seconda frazione con uno svantaggio di “solo” 9 punti. 73 punti per Minnesota nei primi due quarti, ma difesa praticamente nulla che permette a Phoenix di rifarsi sotto e di calare il break decisivo nel finale dell’ultimo quarto. Dragic guida i suoi ad un parziale di 10-0 che porta avanti Phoenix, che da quel momento difende al meglio il vantaggio è porta a casa una vittoria fondamentale. A nulla basta la tripla doppia sfiorata da Love (36 punti, 9 assist e 14 rimbalzi) per Minnesota, mentre dall’altra parte c’è da sottolineare la prova di Morris (25 punti ed 8 rimbalzi)

Minnesota: Love 36 punti, Martin 25 Assist: Love e Rubio 9 Rimbalzi: Love 14

Phoenix: Morris 25 punti, Bledsoe 21 Assist: Dragic 6 Rimbalzi: Morris e Tucker 8

[youtube]http://youtu.be/KbsUiJIKlBo[/youtube]

DENVER NUGGETS – WASHINGTON WIZARDS 105-102

Nonostante l’assenza di Chandler (solo momentanea) e degli infortunati di lungo corso Hickson, Gallinari, McGee e Robinson, Denver coglie una bella vittoria su dei Wizards alla terza sconfitta nelle ultime 4 trasferte, ed ora sempre più lontani dal quinto posto di Brookyln nella Eastern Conference. Wizards che pagano le 24 palle perse durante tutta la gara, segnata da una grande prova di Kenneth Faried (20 punti ed 8 rimbalzi) sempre più leader della franchigia del Colorado. La gara si decide nell’ultimo quarto quando i Nuggets piazzano un parziale di 7-0 per il più 7 a 7′ dalla fine. I Wizards ritornano fino al 99-97, ma il 4/4 di Brooks ai liberi regala il successo ai Nuggets. Ai Wizards non bastano i 21 punti di Beal ne i 16 con 10 rimbalzi e 5 assist del polacco Marcin Gortat

Denver: Faried 20 punti, Foye 17 Assist: Lawson 8 Rimbalzi: Faried 8

Washington: Beal 21 punti, Ariza 18 Assist: Gortat 5 Rimbalzi: Gortat 10

[youtube]http://youtu.be/g4-DfhpOKTE[/youtube]

SACRAMENTO KINGS – MILWAUKEE BUCKS 124-107

In una gara tra due squadre che languono nelle retrovie delle proprie Conference, ottengono una facile vittoria i meno peggio, ovvero i Kings, che condannano alla sconfitta numero 57 in stagione i Bucks, peggior squadra della lega. Gara assolutamente senza storia con i californiani che arrivano a chiudere i primi due quarti sul 39-16 con un micidiale break da 18-3 che annienta le speranza di vittoria dei Bucks. 86 dei 124 punti dei nero-viola arrivano dall’ottimo trio composto da Thompson-Cousins-Gay, con Cousins che chiude la gara con 32 punti, 12 rimbalzi e 4 assist. Ottima anche la prova di MacLemore, che segna 15 punti. Per i Bucks, che avevano subito 104 punti alla fine del terzo quarto, il migliore è OJ Mayo con 21 punti e 4 assist, ma per il resto c’è veramente poco, con lo stesso Mayo e Sessions, i due elementi più autorevoli del roster, che trascorrano molti minuti seduti in panchina. Ormai sembra che a Milwaukee sia stata persa pure la voglia di lottare.

Sacramento: Cousins 32 punti, Thomas 30 Assist: Thomas 8 Rimbalzi: Cousins 12

Milwaukee: Mayo 21 punti, Ilyasova 14 Assist: Knight 7 Rimbalzi: Antetokoumpo 6

[youtube]http://youtu.be/my0CEwA0nkg[/youtube]

Nella notte sono in programma i seguenti 10 incontri:

Charlotte Bobacats-Houston Rockets

Atlanta Hawks-Phoenix Suns

Miami Heat-Portland Trail Blazers

Chicago Bulls-Indiana Pacers

Memphis Grizzlies-Minnesota Timberwolves

New Orleans Pelicans-Brooklyn Nets

Oklahoma City Thunder-Denver Nuggets

San Antonio Spurs-Philadelphia 76ers

Utah Jazz-Detroit Pistons

Los Angeles Clippers-Milwaukee Bucks

Enrico Cunego

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *