Gabriele Gianotti
No Comments

Pagelle Real Madrid-Barcellona 3-4: Messi, un marziano al Bernabeu

Il Barça sbanca il Bernabeu con un pirotecnico 3-4: Messi fa il bello e il cattivo tempo nella difesa del Real, non brillano le stelle Ronaldo e Bale

Pagelle Real Madrid-Barcellona 3-4:  Messi, un marziano al Bernabeu
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Sempre tanta tensione tra Real e Barça: Pepe testa a testa con Fabregas

Sempre tanta tensione tra Real e Barça: Pepe testa a testa con Fabregas

É necessario inchinarsi allo strapotere del Barcellona e del suo fenomeno: Messi, che in un colpo solo diventa il terzo miglior marcatore del campionato in corso, e il secondo della storia della Liga. Non solo due rigori mostrano la grandissima prova dell’argentino, ma tutto il lavoro eseguito dalla prima punta del Barça è valsa la vittoria del Clásico. Dall’altra parte invece deludono le stelle Bale e Ronaldo, forse un po’ stanchi dopo la grande prestazione contro lo Schalke.

Le pagelle del Real Madrid:

Diego LÓPEZ 6 – Non può nulla sui quattro gol subiti.

Daniel CARVAJAL 4,5 – Molti errori in fase difensiva dell’ex Bayer Leverkusen che lascia degli spazi enormi sulla sua corsia. Al primo affondo Iniesta colpisce per il vantaggio, al secondo viene graziato da Fàbregas che fa scivolare il pallone oltre la linea di fondo. Si dimentica di difendere anche nella ripresa, mettendo in atto una prestazione non degna.

Vieira MARCELO 6 – Pochi i pericoli sulla sua fascia, ma non lo si vede quasi mai in fase offensiva

Képler PEPE 5 – È meno cattivo del solito, preciso più volte su Neymar ma quando entra Messi in area sono dolori per tutti.

Sergio RAMOS 5,5 – Viene espulso ingiustamente, e lascia i suoi in 10. Molte sono state le volte però in cui non é sembrato sicuro, va in grande difficoltà contro l’attacco catalano.

Xabi ALONSO 5 – Partita di sacrificio che lo vede più volte in fase difensiva, ma lo fa malissimo causando il rigore del 4-3. L’ex Liverpool é in fase calante, si spera che in fase calante non sia anche la sua carriera.

Luka MODRIĆ 6 – Dovrebbe essere lui quello che illumina il centrocampo del Real Madrid ma non brilla. perde pochi palloni ma non é mai incisivo.(dal 90’ Álvaro MORATA sv – Entra a partita ormai conclusa, con la speranza che ci sia qualche calcia piazzato dove poter far male).

Ángel DI MARÍA 7 – Meriterebbero migliore sorte tutte le sue sgroppate sulla corsia mancina dove, nel primo tempo, ridicolizza Dani Alves. Peccato che non non sono state sfruttate tutte le sue occasioni create(dall’85’ Alarcón ISCO sv – Entra appena dopo il 3-4, al posto di Di María che ormai aveva terminato ogni energia).

Gareth BALE 5 – Attesissimo in questa gara, aveva macinato infiniti km nella gara contro lo Schalke ed è finito per non avere abbastanza benzina per questa partita.

Cristiano RONALDO 5 – Il pallone d’oro in carica ha voglia di fare, ma fa tutto da solo, e porta a casa un solo gol (su rigore).

Karim BENZEMA 7- Non era al 100% e comunque segna 2 gol in un Clásico. Grande concretezza quando chiamato in causa (dal 66’ Raphaël VARANE 5,5 – Entra dopo il rosso di Sergio Ramos con il suo ingresso la difesa continua a ballare).

All. Carlo ANCELOTTI 5 – Inevitabile l’annotazione negativa per il tecnico italiano che in quattro scontri diretti in stagione non è riuscito a portarne a casa neanche uno. .

Messi stende il Real con una tripletta

Messi stende il Real con una tripletta

Le pagelle del Barcellona: 

Víctor VALDÉS 6 – Va troppo leggero sul primo gol di Benzema, ma successivamente mantiene bene la porta sugli attacchi degli avversari.

Dani ALVES 4,5 – Prestazione inguardabile per il terzino blaugrana che viene praticamente ridicolizzato ad ogni affondo di Di María. Fa fallo su Ronaldo (sul rigore di CR7) ma arriva comunque scomposto ed impreparato nel duello contro il portoghese.

Jordi ALBA 6 – Non sale praticamente mai, ma sbarra la strada a Bale. Il suo lavoro è sufficiente.

Gerard PIQUÉ 5,5- Va lui a coprire a uomo su Benzema, ma praticamente perde ogni duello fisico con il francese. Partita non facile per il colosso difensivo del Barça.

Javier MASCHERANO 5- Con Piqué che agisce a uomo su Benzema tocca a lui frenare gli assalti degli altri interpreti del Real. Interviene goffamente sul secondo gol di Benzema ma é sovrastato dalla fisicità degli avversari.

Sergio BUSQUETS 6 – Non bello da vedere ma sempre efficace nella linea mediana.

Hernández XAVI 6 – Illumina meno del solito ma é importantissimo in fase di impostazione.

Andrés INIESTA 7 – Al primo affondo non sbaglia e trova il gol del vantaggio, all’ultimo trova il rigore della vittoria finale.

Francesc FÀBREGAS 5 – Doveva essere la carta a sorpresa di Martino, ma l’ex Arsenal si vede poco sia in fase offensiva che in fase di interdizione. (dal 78’ Alexis SÁNCHEZ sv – Una punta in più alla ricerca del pirotecnico 4-3, ma è già sul terreno di gioco l’elemento che regala i tre punti ai blaugrana).

Júnior NEYMAR 6 – Non è eccezionale ma ha comunque il merito di tenere in caldo il pallone in area prima dell’arrivo di Messi che fa 2-2 prima del fischio finale del primo tempo e guadagna un rigore. Anche per lui, missione compiuta. (dal 68’ Rodríguez PEDRO 6 – Entra al posto di Neymar per aumentare la pericolosità offensiva della squadra di Martino, anche se non è lui a cambiare le sorti del match).

Lionel MESSI 8 – Non solo i due calci di rigore realizzati. L’argentino fa praticamente il bello e il cattivo tempo nella metà campo avversaria. È lui a lanciare Iniesta per il primo gol, è sempre lui a lanciare Neymar che guadagna il rigore del momentaneo 3-3. Sempre lui protagonista quando pareggia ad un minuto dalla fine del primo tempo non lasciando scappare il Real nel suo momento migliore.

All. Gerardo MARTINO 6 – La sua squadra ha il merito di continuare a crederci e ad aspettare il momento giusto per operare il definitivo soprasso. Lascia fuori sia Pedro che Alexis Sánchez, giocandosi la carta Fàbregas a centrocampo ma non è sicuramente quella la mossa che cambia l’inerzia del match.

Gabriele Gianotti 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *